Corriere dello Sport

Inter

Vedi Tutte
Inter

Zanetti: «Che vergogna le parole di Sacchi sul nostro triplete»

© Bartoletti

Javier Zanetti, vice presidente dell'Inter, è tornato sulle affermazioni dell'ex ct che aveva parlato di Coppa Campioni vergognosa vinta dai nerazzurri senza italiani. "Forse gli dà fastidio che noi abbiamo fatto la storia..." ha aggiunto l'ex capitano

 Andrea Ramazzotti

sabato 16 maggio 2015 18:56

MILANO - E’ botta e risposta tra Javier Zanetti e Arrigo Sacchi sul triplette centrato dall’Inter del 2009-10 e che adesso la Juventus potrebbe bissare. “L’ultima volta che abbiamo vinto una Coppa dei Campioni è stato con l’Inter, dove non c’era nemmeno un italiano: questa è assolutamente, a parer mio, una vergogna. Pur di vincere venderemmo l’anima al diavolo” aveva accusato l’ex ct della Nazionale dimenticando che in quella squadra di Mourinho c'erano tra gli altri Materazzi e Santon, spesso utilizzati. Prima di Inter-Juventus, parlando a Sky, il vice presidente nerazzurro gli ha risposto in maniera secca dopo aver fatto gli auguri al presidente Moratti per i suoi 70 anni: “Penso che vergognoso sia il dover commentare le frasi di Sacchi. Già in passato - ha osservato Zanetti - lui si era espresso malamente verso i ragazzi della Primavera e ora l'ha rifatto. Non deve mancare di rispetto a una società come l’Inter. Se lo fa, dà grande fastidio perché noi abbiamo fatto la storia e forse è proprio questo che gli dà noia… Dover parlare nel 2015 di queste cose non va bene. Il calcio deve unire non dividere”.

Per Approfondire