Dagli Shoot out all'abolizione del fuorigioco: ecco gli 8 punti della rivoluzione Van Basten

L'ex attaccante del Milan, ora amministratore delegato dello sviluppo tecnologico Fifa, ha avanzato alcune proposte di modifica al regolamento del calcio
Dagli Shoot out all'abolizione del fuorigioco: ecco gli 8 punti della rivoluzione Van Basten© REUTERS

ROMA - E' cominciata la rivoluzione Marco Van Basten: l'ex calciatore di Ajax e Milan ha infatti rilasciato al quotidiano tedesco Bild un'intervista nella quale ha delineato le modifiche che apporterebbe al regolamento calcistico. Dal 23 settembre l'olandese è infatti il nuovo amministratore delegato dello sviluppo tecnologico, ma non si è limitato all'implementazione della moviola in campo: ecco le sue otto proposte.

Ibrahimovic e Van Basten, l'abbraccio che spopola sul web
Guarda la gallery
Ibrahimovic e Van Basten, l'abbraccio che spopola sul web

1) Abolire il fuorigioco: «Sarei molto curioso di vedere come funzionerebbe il calcio senza il fuorigioco, anche se penso che in molti sarebbero contrari. Io sarei a favore, perché il calcio assomiglia sempre di più alla pallamano»

2) Penalità a tempo al posto del cartellino giallo: «L'idea è quella di rimpiazzare il cartellino giallo con delle penalizzazioni di 5-10 minuti, perché per una squadra è difficile giocare in 10 contro 11».

3) "Shoot out" al posto dei rigori: «In caso di pareggio, ogni squadra avrebbe 5 tentativi: al fischio dell'arbitro il giocatore corre 25 metri verso la porta e in 8 secondi deve finire l'azione. Sarebbe più spettacolare per i tifosi e più interessante per i giocatori: nei rigori tutto succede in un secondo, mentre nei "shoot out" ci sono molte possibilità, dribblare, tirare, aspettare la reazione del portiere...»

4) Tempo netto negli ultimi 10 minuti: «Fermando l'orologio ogni volta che il pallone esce dal campo o che c'è un fallo si eviterebbero le continue perdite di tempo nei minuti finali»

5) Proteste consentite solo al capitano: «Prendo come esempio il rugby: così si eviterebbero le proteste di gruppo tanto frequenti e intimidatorie nei confronti dell'arbitro»

6) Numero massimo di falli: «Nel basket se commetti 5 falli sei eliminato: questo contrasterebbe tutti quei giocatori che passano le partite a commettere falli»

7) Meno patite: «Per incrementare la qualità delle partite ridurrei il numero di partite che un calciatoe gioca all'anno dalle 80 attuali a 50: giocare spesso comporta stanchezza, cosa che penalizza la spettacolarità del gioco»

8) Più cambi e senza interruzioni: «Vorremmo aggiungere 1-2 cambi a disposizione nei tempi supplementari. Inoltre si potrebbero permettere i cambi a gioco in corso, senza attendere un'interruzione, ma riconosco che questo complicherebbe non poco la conduzione arbitrale»

FIFA: DAL 2026 MONDIALE A 48 SQUADRE

ITALIA: NON CAMBIA IL RANKING FIFA

Epic Moments - Euro 1988: Il gol impossibile di Marco Van Basten
Guarda il video
Epic Moments - Euro 1988: Il gol impossibile di Marco Van Basten

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti