Corriere dello Sport

Calcio

Vedi Tutte
Calcio

Calcioscommesse, Milanetto chiede 500mila euro per ingiusta detenzione

Calcioscommesse, Milanetto chiede 500mila euro per ingiusta detenzione
© Getty Images

L'ex giocatore del Genoa ha scontato 18 giorni tra carcere e domiciliari con l'accusa di aver truccato le partite

 

mercoledì 31 gennaio 2018 14:34

ROMA - Omar Milanetto ha trascorso 18 giorni tra carcere e i domiciliari per una vicenda relativa al calcioscommesse da cui è stato scagionato e ora chiede 516mia euro di danni per ingiusta detenzione. L'ex calciatore del Genoa era stato arrestato assieme all'ex capitano della Lazio Stefano Mauri nell'ambito dell'inchiesta della procura di Cremona con l'accusa di aver truccato delle partite. La sua posizione era poi stata archiviata. Ora pretende un maxirisarcimento come ha spiegato il suo avvocato al quotidiano "Il Giorno": «La libertà e la dignità di una persona non hanno prezzo, ma questo è il massimo che può essere ottenuto per l’ingiusta detenzione. Oltre al valore economico dei 18 giorni trascorsi tra carcere e domiciliari, ci sono anche i danni morali per accuse che oggi andrebbero bene soltanto come spunto per le trasmissioni comiche».

Articoli correlati

Commenti