Roma, Daspo per 14 tifosi per gli incidenti in semifinale di Champions
Calcio
0

Roma, Daspo per 14 tifosi per gli incidenti in semifinale di Champions

Un altro supporter giallorosso è stato raggiunto da un mandato di arresto europeo

ROMA -  Sono 14 i tifosi colpiti dal Daspo del Questore di Roma, per gli incidenti avvenuti a Liverpool e nella capitale durante le semifinali di Champions League della scorsa edizione. «L'ultimo provvedimento - informa la Polizia di Stato - è di pochi giorni fa nei confronti di un tifoso che, proprio per le violenze del pre-partita in Inghilterra, è stato raggiunto da un mandato di arresto europeo. Per lui la durata del Daspo è di 5 anni, con l'obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria durante i futuri incontri della Roma. Nel maggio scorso erano stati emessi altri 6 Daspo a carico di altrettanti tifosi riconosciuti durante gli incidenti di Liverpool. Altri 7 provvedimenti dello stesso tipo sono stati adottati dal Questore Guido Marino per i tifosi che, durante la gara di ritorno disputatasi all'Olimpico, si sono avvicinati al settore ospiti insultando e sputando verso i supporters inglesi. Tra loro anche il tifoso che ha lanciato un fumogeno». Le indagini che hanno portato all'identificazione dei tifosi "daspati" sono state curate dalla Digos e dal commissariato Prati. Intanto in Inghilterra è in corso il processo per l'aggressione a Sean Cox, 53enne tifoso irlandese dei "reds" che rimase gravemente ferito negli incidenti scoppiati prima della partita di Anfield.

Aggressione Sean Cox, tifoso Roma condannato a due anni e mezzo

Vedi tutte le news di Calcio

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta