Calcio
0

Calcio, cambiano le regole

L'Ifab ha varato nuove modifiche al regolamento. Spunta Guardiola per il dopo Allegri. Ormai è rottura tra Icardi e l'Inter. Giudice sportivo: 15 squalificati. 

ROMA - In arrivo una piccola rivoluzione nel mondo del calcio. L'ha varata l'International Football Association Board nella riunione di Aberdeen in Scozia e sarà effettiva dal prossimo anno. Addio volontareità su punizioni o calci di rigore. Non si potrà più segnare con un qualsiasi tocco di mano, anche se involontario. Sui penalty il portiere potrà mantenere anche un solo piede sulla linea di porta al momento del tiro. Cartellini anche per allenatori e membri dello staff tecnico.

JUVE, SPUNTA GUARDIOLA – C'è un nome clamoroso che potrebbe prendere il posto di Massimiliano Allegri qualora dovesse lasciare la Juve: si tratta di Pep Guardiola entrato nella lunga lista dei pretendenti alla panchina bianconera. Con lui Zinedine Zidane, nome più gettonato a Torino ma anche Antonio Conte che potrebbe dar vita ad un clamoroso ritorno. I bookmakers intanto vedono il futuro di Allegri al Real Madrid.

INTER-ICARDI E' ROTTURA – La frattura tra l'Inter ed Icardi sembra ormai insanabile. Dopo essersi tirato fuori dai giochi in vista della gara contro l'Eintracht di Europa Legaue la società ha risposto escludendo l'argentino dalla locandina dell'accordo commerciale stipulato con il gruppo AUX, nella quale figurano Skriniar, De Vrij, Handanovic, Lautaro Martinez e Perisic.

GIUDICE SPORTIVO – Martedì di lavoro intenso per il giudice sportivo della lega di Serie A Gerardo Mastandrea che ha feramto per un turno ben 15 giocatori. Le più penalizzate Roma, che perderà Dzeko, Fazio e Kolarov e Juventus, che dovrà invece fare a meno di Cancelo e Pjanic. Ammenda di ventimila euro al Napoli per avere indirizzato il raggio laser verso i calciatori e per il lancio di bengala accesi nel settore ospiti.

Vedi tutte le news di Calcio

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta