Calcio
0

Champions, tonfo Real. Di Francesco si gioca tutto contro il Porto

Clamorosa eliminazione del Real Madrid sconfitto 4-1 in casa dall'Ajax. Stasera gara decisiva per il futuro del tecnico giallorosso. Conceicao ci crede. Icardi aspetta Zhang.

ROMA – Clamoroso al Bernabeu: l'Ajax supera il Real Madrid 4-1 e vola ai quarti di finale di Champions. Tonfo dei blancos che nonstante il 2-1 ottenuto il Olanda crollano misermente in casa. “Ma non mi dimetto” fa saere il tecnico Solari nel post gara. Possibile il ritorno di Mourinho. Nell'altra partita il Tottenham dopo il 3-0 ottenuto in casa contro il Borussia Dortmund vince 1-0 anche in Germania ed elimina i tedeschi.

DI FRANCESCO TUTTO IN 90' - Si gioca tutto in una notte. Eusebio Di Francesco sa bene che la sfida contro il Porto è decisiva per il futuro della Roma ma anche per il suo. Il tecnico però pensa soprattutto al futuro della squadra: “Voglio riportare l'attenzione sulla Roma, non sul mio futuro – spiega in conferenza -. L'interesse del romanista è passare il turno. Il mio pensiero non va a me stesso, ma ai ragazzi e alla grande partita che possono fare”.

CONCEICAO FIDUCIOSO - "Dobbiamo cercare di vincere ma senza fretta" sottolinea il tecnico del Porto Sergio Conceiçao. L'ex giocatore della Lazio è fiducioso: "Conosciamo i loro punti forti – spiega l'allenatore - loro hanno il terzo miglior attacco della Serie A, hanno giocatori straordinari, sono forti ma conta la squadra”.

ICARDI ASPETTA ZHANG – Mauro Icardi è un separato in casa. Dopo il rifiuto di tornare in gruppo per il dolore al ginocchio contiua il muro contro muro con la società. L'argentino però avrebbe chiesto un incontro con il presidente Steven Zhang tra due settimane durante la pausa delle nazionali, ma la pace resta lontanissima.

di Enrico Sarzanini\Edipress

Vedi tutte le news di Calcio

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta