Champions: Uefa ed Eca pronte per la rivoluzione
© Juventus FC via Getty Images
Calcio
0

Champions: Uefa ed Eca pronte per la rivoluzione

Archiviata la Superlega, l'Associazione dei club e la Federazione internazionale sarebbero pronte a innovare la coppa dalle grandi orecchie 

ROMA - La Uefa e l'Eca preparano la rivoluzione. Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, nella giornata di martedì si terrà una riunione tra l'Associazione dei Club Europei, capitanata da Andrea Agnelli, e la Federazione internazionale. La celeberrima Superlega non sembra più un argomento di attualità, ma dovrebbero essere in cantiere delle novità riguardanti la Champions League, a partire dall'edizione 2021 o, al più tardi, da quella del 2024.

LE PROPOSTE - Sul tavolo di Aleksander Ceferin potrebbero arrivare due richieste di innovazioni: la prima riguarda un sistema di retrocessioni e promozioni, sulla falsariga di quanto avvenuto in Uefa Nations League, rendendo la Champions League una sorta di ambiente chiuso, difficilmente accessibile grazie ai risultati dei campionati nazionali. Il secondo aspetto è legato a una tematica già affrontata in passato: il passaggio di alcune gare da metà settimana al weekend, possibilmente in prima serata per attrarre più sponsor e diritti tv. Quest'ultima soluzione non piace alla Uefa, che dovrebbe poi imporre alle varie leghe nazionali una riforma dei calendari.

Uefa, Ceferin rieletto presidente

Vedi tutte le news di Calcio

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta