Leeds United e Generation Amazing insieme
Calcio
0

Leeds United e Generation Amazing insieme

Nuova partnership tra il club inglese, che ha come presidente l'italiano Andrea Raddrizzani, e il programma allestito dal Supreme Committee del Qatar. L'obiettivo è migliorare attraverso il calcio la vita delle comunità più bisognose del Middle East e dell'Asia.

MILANO - Il Leeds United è diventato il primo club partner strategico per Generation Amazing. Il club inglese e il programma creato dal Supreme Commette del Qatar in vista dei Mondiali del 2022 lavoreranno insieme per sviluppare un innovativo progetto per i prossimi 4 anni nell’ambito dell’educazione. Generation Amazing è nato nel 2010, subito dopo che il Qatar si è aggiudicato i Mondiali, e sta utilizzando lo sport per garantire un impatto positivo alla vita delle persone e per creare le condizioni necessarie a migliorare le condizioni sociali nelle varie comunità. Hassan Al Thawadi, il segretario generale del Supreme Committee for Delivery & Legacy (SC), l’organizzazione responsabile per allestire le infrastrutture richieste per ospitare i Mondiali del 2022, ha spiegato: “Generation Amazing è stato una componente fondamentale del nostro successo e un simbolo dell’impegno del Qatar per lo sviluppo del calcio e della vita delle persone. Le iniziative di Generation Amazing sono partite in Siria, Libano, Pakistan e Nepal e da allora sono cresciute in maniera esponenziale usando la potenza del calcio per trasformare la società e le comunità. Questa nuova partnership con il Leeds United ci aiuterà a migliorare i programmi che fanno parte del network di Generation Amazing e l’obiettivo è quello di lavorare insieme per portare a reali cambiamenti per le comunità che più hanno bisogno”. La firma sul nuovo accordo di collaborazione è stata messa lo scorso 13 aprile prima del match tra il Leeds United e lo Sheffield Wednesday a Elland Road. “Siamo felici che un club che una storia così importante e un futuro tanto radioso nel calcio inglese abbia deciso di unirsi a noi nel campo dell’educazione e dello sviluppo delle comunità già bisognose grazie al calcio” ha detto Mushtaq Al Waeli, consigliere per il segretario generale del Supreme Committee. Il presidente del Leeds United, Andrea Radrizzani, ha aggiunto: “Questa è una grande opportunità per il Leeds United per consegnare alcune iniziative rivoluzionarie assicurando ai Paesi bisognosi modelli e percorsi di sviluppo. Tutti insieme possiamo lavorare con orgoglio e usando brand di successo come i nostri per migliorare le cose e creare nuove opportunità”. Finora circa 250.000 persone sono state raggiunte da Generation Amazing in 7 Paesi del Middle East e dell’Asia: Qatar, Nepal, Pakistan, Giordania, Libano, Filippine e India. L’obiettivo per i prossimi anni è ancora più ambizioso: avere un impatto positivo nella vita di un milione di persone e grazie al calcio migliorare la loro educazione creando così nuove generazioni di leader che trasformino le comunità dove vivono grazie al calcio. Finora Generation Amazing ha raggiunto 28 comunità con i suoi programmi basati sul calcio che hanno portato alla costruzione o al rifacimento di impianti. Recentemente l’ambasciatore di Generation Amazing, Xavi Hernández, ha visitato il programma attivo a Mumbai, in India, e lì ha dato il… calcio d’inizio alla costruzione di un nuovo campo.

Tutte le notizie di Calcio

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta