Youth League, la Juve cade 1-2 in casa con la Lokomotiv Mosca
© Juventus FC via Getty Images
Calcio
0

Youth League, la Juve cade 1-2 in casa con la Lokomotiv Mosca

I bianconeri subiscono nel primo tempo l'affondo di Petrov, nella ripresa Petukhov raddoppia dagli undici metri: non basta il gol di Gozzi nel finale

TORINO - La Juve esce sconfitta dalle mura amiche contro la Lokomotiv, vincente 2-1 a Vinovo.

Sblocca Petrov

La Juve si fa viva al 7', con un interessante contropiede vanificato dal tocco impreciso di Ranocchia verso Sene. Ancora Ranocchia protagonista, al 13', stavolta con una conclusione a rete: palla a lato. La Lokomotiv, con un colpo di testa di Ivankov sugli sviluppi di un calcio d'angolo, inizia a farsi pericolosa. I russi passano in vantaggio al 23': Petrov, nei pressi della bandierina, batte un calcio di punizione dalla traiettoria tagliata che attraversa tutto lo specchio senza trovare nessuno cha la devii e si insacca nell'angolino, 0-1. Poco dopo, la Juve perde Fagioli, costretto ad uscire dal campo per un problema fisico: gli subentra Abou. La squadra di casa va a caccia del pari con il calcio di punizione di Petrelli (41') che non trova la porta: è l'ultima occasione del primo tempo.

Raddoppio russo su rigore

A inizio ripresa Zauli gioca la carta Francofonte al posto di Penner e, poco dopo che Suleimanov ha spaventato i bianconeri con un colpo di testa nell'area piccola, inserisce anche Da Graca per De Winter. I ritmi della gara non sono entusiasmanti: il russo Iosifov si fa parare da Siano una conclusione velleitaria, mentre Petrelli prova a scuotere la Juve con un destro violento ma impreciso dalla distanza. Da Graca rischia con un gomito alto, ma per l'arbitro è solo giallo. La partita subisce la svolta decisiva a un quarto d'ora dalla fine, quando Dragusin atterra Suleimanov al limite dell'area piemontese, e il direttore di gara concede il rigore contro la Juve, che Petukhov trasforma gelido. Tuttavia, guai a dare per vinti gli uomini di Zauli, che all'82' accorciano le distanze con Gozzi al termine di una mischia in area. I tre minuti di recupero concessi non portano però i padroni di casa all'agognato pareggio.

Mantovani: "Il 27 ottobre Juve e Fiorentina si giocano la Supercoppa Italiana"

Tutte le notizie di Calcio

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta