Coronavirus: in Svizzera si ferma il campionato

Vietate manifestazioni con più di mille persone fino al 15 marzo. Rinviate dunque tutte le partite della Super League, la Serie A elvetica, e della Challenge League (Serie B)
Coronavirus: in Svizzera si ferma il campionato© ANSA

BERNA (SVIZZERA) - La Federcalcio svizzera ha annunciato il rinvio di tutte le partite della Super League (l'equivalente della nostra Serie A) e della Challenge League (Serie B) a causa dell'epidemia di coronavirus. La decisione deriva da una delibera del Consiglio federale svizzero, che stabilisce che "tutti gli eventi che coinvolgono più di 1000 persone saranno vietati almeno fino al 15 marzo 2020". Le date di recupero di questi incontri (10 in tutto) non sono ancora state comunicate. La Lega ha raccomandato di adottare rapidamente l'opzione delle porte chiuse per il resto del campionato, come deciso in Italia nelle regioni interessate dall'epidemia. Al momento in Svizzera sono stati confermati otto casi di Coronavirus.

Coronavirus, Ludogorets: mascherine in pullman prima dell'Inter
Guarda la gallery
Coronavirus, Ludogorets: mascherine in pullman prima dell'Inter

Commenti