Robben ci ripensa: "Sento il richiamo del pallone"

L'olandese si è ritirato un anno fa: "Per ora non ho in mente nulla"

© ANSA

"All'inizio il calcio non mi mancava affatto, poi c'è stata una seconda fase in cui il richiamo del pallone si è fatto sentire. A quel punto ho pensato che, forse, mi piacerebbe tornare a giocare ancora per un po' di tempo. Di tanto in tanto mi sono venuti in testa questi pensieri". Così Arjen Robben, ex stella del Bayern Monaco, del Real Madrid e della Nazionale olandese, che un anno fa ha decido di lasciare il calcio giocato, parlando ai canali social del club tedesco. "Questa per me è probabilmente una sensazione che, da ex atleta, avrò sempre dentro. Quando decidi di ritirarti nessuno ti aspetta e hai bisogno di qualcosa per la quale valga la pena alzarsi dal letto la mattina - aggiunge -. Nel mio caso ci sono i miei figli. Al momento, comunque, non ho in mente nulla di particolare".

Commenti