Calcio
0

Gravina: "Con Lega di Serie A abbiamo fatto squadra"

Il presidente della Figc: "È arrivato, per il calcio, il momento del grande senso di responsabilità, bisogna prendere spunto per creare una vera e propria riforma"

Gravina:
© Getty Images for Lega Serie A

ROMA - "Con il presidente della Lega di A, Dal Pino, che ringrazio, abbiamo vissuto momenti di grande tensione e preoccupazione, ma insieme abbiamo scoperto la possibilità di fare squadra ed è quello che io auspico anche con tutte le altre componenti del calcio. Oggi stiamo riscoprendo il senso di appartenenza e questo mi fa molto piacere". Lo ha detto Gabriele Gravina, presidente della Figc, intervenuto a Radio Anch'io lo sport, in onda su RadioRai. Il numero uno del calcio italiano ha parlato anche di una riforma del sistema: "È arrivato, per il calcio, il momento del grande senso di responsabilità, bisogna prendere spunto per creare una vera e propria riforma. Nell'ultimo Consiglio federale ho fatto una grande premessa: non bisogna legarsi a una riforma fatta solo di numeri, sia per i prof. che per i dilettanti. La riforma deve indicarci la strada di una nuova cultura sportiva, fatta di valori e prospettive".

"Tifosi negli stadi ultimo tassello"

Il presidente federale non smette di pensare alla possibilità a breve termine di un ritorno dei tifosi allo stadio: "Il Paese sta tornando a riconquistare i propri spazi di relazione: manca l'ultimo tassello. Se l'evoluzione positiva della curva epidemiologica, i tifosi negli stadi saranno l'ultimo tassello". Gravina non dimentica neanche il calcio femminile: "Lo stop? Non si ripartirà da zero, lo garantisco. Mi è dispiaciuto tantissimo ma vi preannuncio che il 25 in Consiglio federale parleremo a lungo del calcio femminile e mi auguro che, quel giorno, possa esserci una grande sorpresa". Commento anche sul fondosalvacalcio istituito dalla Figc: "Mi dispiace che qualcuno abbia voluto fare della strumentalizzazione attorno a questo fondo da 21 milioni e 700 mila euro, ai quali vanno aggiunti i soldi di Sport e Salute. Qualcuno ha voluto sminuire e ridicolizzare questo fondo". Battuta finale sull'algoritmo, che tanto ha fatto discutere: "È una parola che ha dato adito a varie forme di interpretazione, bisogna ricondurla alla media ponderata. Attualmente ci sono squadre con una partita in meno, non sarebbe giusto prendere l'attuale classifica".

Figc, il Fondo Salva Calcio da 21 mln

Tutte le notizie di Calcio

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta