Perugia, Suarez avrebbe confermato di aver saputo in anticipo le prove

Proseguono le indagini nel capoluogo umbro. L'attaccante uruguaiano interrogato come persona informata sui fatti: ha deposto in spagnolo con l'aiuto di un interprete
Perugia, Suarez avrebbe confermato di aver saputo in anticipo le prove© ANSA
1 min

PERUGIA - Proseguono le indagini del caso esame farsa per la conoscenza dell’italiano all’Università per Stranieri di Perugia che ha visto coinvolto l'attaccante dell'Atletico Madrid Luis Suarez. Il calciatore uruguaiano è stato sentito come persona informata dei fatti dai magistrati di Perugia in videoconferenza nell'ambito di una rogatoria internazionale avviata dalla procura di Raffaele Cantone. Il contenuto della deposizione rimane riservato, ma sembrerebbe interessante per le indagini. L'ex Barça è stato assistito da un interprete e ha deposto parlando in spagnolo: avrebbe confermato di avere saputo prima i contenuti della prova.

Caso Suarez, si dimette la rettrice dell’Università per Stranieri di Perugia
Guarda il video
Caso Suarez, si dimette la rettrice dell’Università per Stranieri di Perugia

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti