Superlega, i tifosi del Milan furiosi: "Ipocriti, è una porcheria"

L'indignazione dei supporters rossoneri non risparmia nemmeno chi attacca la nuova competizione: "Avete contribuito a rendere questo sport solo un business ma oggi insorgete in nome dei fan"
Superlega, i tifosi del Milan furiosi: "Ipocriti, è una porcheria"© ANSA
TagsSuperLegaMilan

"La Super League è solo l'ennesima porcheria, ma chi ha portato il calcio a questo punto di quasi non ritorno non è da meno, quindi evitate squallidi teatrini di retorica e moralità". Così gli Ultras del Milan - che è tra i 12 club fondatori della Superlega - esprimono in una nota la loro rabbia nei confronti dei tanti commenti, per loro ipocriti, che stanno sommergendo i realizzatori della nuova competizione. "Questa è solo l'ultima di innumerevoli manovre ormai in atto da decenni, che hanno portato il calcio a diventare un business"

Le parole dei tifosi del Milan

La Curva Sud del Milan riconosce come, in realtà, il calcio sia cambiato dall'avvento della Champions League - negli anni '90 - e ha smesso di essere dei tifosi. Gli ultras ricordano che il calcio era "della gente" anche quando nessuno ha frenato il caro biglietti o l'ascesa dei procuratori, con aumenti di ingaggi sostenibili sono con introiti tv; quando le finali di Supercoppa si sono giocate all'estero, quando il fair play finanziario non è stato rispettato da tutti i club o quando si è deciso di giocare il Mondiale in Qatar. "Quanta ipocrisia in tutti coloro che hanno contribuito a rendere questo sport solo un business e oggi insorgono in nome dei tifosi; lo fanno semplicemente perchè  vedono rompersi quel giocattolo tanto remunerativo che pensavano intoccabile".

Superleague, le prime foto: il format e il progetto
Guarda la gallery
Superleague, le prime foto: il format e il progetto

 

Mister Calcio Cup europei

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti