Superlega: "Si va davanti la Corte di giustizia dell'UE"

Secondo quanto riporta il quotidiano "As", il conflitto arriva in tribunale: ecco le accuse verso la Uefa e la Fifa
Superlega: "Si va davanti la Corte di giustizia dell'UE"© ANSA
TagsSuperLegaUefaFifa

La vicenda Superlega continua a influenzare il mondo sportivo, nonostante il dietrofront di quasi tutti i club, il giorno seguente l'annuncio. Secondo quanto riporta il quotidiano sportivo spagnolo "As", il tribunale commerciale numero 17 di Madrid ha sollevato una pronuncia pregiudiziale, l'11 maggio, davanti alla Corte di Giustizia dell'Unione Europea, per chiarire se la Fifa e la Uefa abbiano, di fatto, una posizione dominante e abusiva, come dettato dall'ordinanza del 20 aprile con la quale la Super League Company SL ha citato in giudizio le due organizzazioni calcistiche. 

L'addio alla Superlega sulle prime pagine: "Vittoria dei tifosi"
Guarda la gallery
L'addio alla Superlega sulle prime pagine: "Vittoria dei tifosi"

Di cosa si accusano Fifa e Uefa

Il quotidiano sportivo che si occupa principalmente dei club della capitale, scrive: "Il tribunale di Lussemburgo ha il potere di decidere se la Uefa e la Fifa sono beneficiarie dei diritti economici televisivi e del potere di impedire l'organizzazione di altre competizioni rivali, cosa che la Super League contesta." Secondo l'ordine del magistrato Manuel Ruiz de Lara: "...Fifa e Uefa stanno impedendo altri formati e modalità al mercato, eliminando la potenziale concorrenza nel mercato e limitando la scelta dei consumatori." In altre parole, "Uefa e Fifa abusano della loro posizione dominante."

Superlega, ufficiale: la Uefa apre procedimento contro Juve, Real e Barcellona
Guarda il video
Superlega, ufficiale: la Uefa apre procedimento contro Juve, Real e Barcellona

Mister Calcio Cup europei

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti