Fifa, via libera ai calciatori sudamericani in Premier League

Dopo una lunga discussione con le federazioni sudamericane, è arrivato l'ok: nessun divieto per chi non è andato in nazionake
Fifa, via libera ai calciatori sudamericani in Premier League© EPA

La Fifa permetterà ai calciatori sudamericani che giocano in Premier League di scendere in campo in questo fine settimana con i propri club. La minaccia incombeva sulle squadre inglesi che si erano rifiutate di far partire i calciatori per gli impegni delle rispettive nazionali nelle qualificazioni ai Mondiali in Qatar. Le federazioni sudamericane, rispetto a quanto era stato ipotizzato (soprattutto dalla federazione brasiliana) avrebbero deciso di non chiedere alla Fifa di vietare ai club della Premier si schierare i calciatori interessati per un periodo di cinque giorni aggiuntivi.

Calciatori sudamericani in campo: ecco perchè

Le società inglesi si erano rifiutate di rilasciare i propri calciatori per evitare la quarantena di 10 giorni dopo il loro rientro nel Regno Unito. Dopo una lunga serie di discussioni con la Fifa e a Federcalcio inglese, le federazioni di Brasile, Cile, Messico e Paraguay hanno quindi rinunciato a questo divieto automatico di cinque giorni che avrebbero potuto invocare.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti