Incredibile Byron Moreno: aggredito da un calciatore in un torneo amatoriale

L'ex arbitro ecuadoriano che scatenò l'ira dell'Italia ai Mondiali del 2002 torna a fare notizia in patria: cosa è successo
Incredibile Byron Moreno: aggredito da un calciatore in un torneo amatoriale
2 min

GUAYAQUIL (ECUADOR) - Dalla Coppa del Mondo a un torneo amatoriale, Byron Moreno torna a far discutere a più di vent'anni di distanza dal giorno in cui scatenò l'ira dell'Italia di Trapattoni, eliminata negli ottavi dei Mondiali del 2002 dai padroni di casa della Corea del Sud al termine di una partita in cui l'arbitro fu protagonista in negativo.

Colpito alle spalle

Eliminati dal 'golden gol' segnato dall'allora perugino Ahn, gli azzurri si lamentarono tantissimo per la direzione di gara dell'ecuadoriano, che espulse Totti (secondo giallo per una presunta simulazione) e fischiò un fuorigioco dubbio a Tommasi impedendogli di segnare il 'golden gol' che avrebbe mandato la Nazionale del Trap ai quarti. Sospeso e poi espulso nel 2003 dalla sua federazione in seguito ad alcuni scandali, Moreno fu arrestato nel 2010 e condannato negli Stati Uniti per traffico di droga per essere poi rilasciato nel 2012 ed estradato in Ecuador dove oggi, nel 2023, è tornato a fare notizia. VIrale sui social è infatti diventato un video in cui si vede l'ex arbitro, oggi 53 enne, aggredito in campo da un calciatore durante la finale di un torneo amatoriale a Guayaquil da lui diretta. Violento il colpo sferrato a Moreno, sorpreso alle spalle, con l'aggressore che si è subito allontanato mentre i sui compagni di squadra lo soccorrevano aiutandolo a rialzarsi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti