Corriere dello Sport

Calcio Estero

Vedi Tutte
Calcio Estero

Manchester City, tensione fra Guardiola e il portiere Claudio Bravo

Manchester City, tensione fra Guardiola e il portiere Claudio Bravo
© Getty Images

Al termine della gara di Coppa di Lega inglese contro il Leicester, il cileno rifiuta l'abbraccio del suo tecnico in festa per il passaggio del turno: cessione in vista?

 

giovedì 21 dicembre 2017 09:35

ROMA - Nei quarti di finale di Coppa di Lega inglese il Manchester City soffre ma ottiene il passaggio del turno con il Leicester soltanto ai calci di rigore. Al termine della partita Pep Guardiola abbraccia tutti i suoi uomini, compreso il portiere Claudio Bravo, protagonista del successo. La reazione del cileno però fa intuire che tra i due non scorra buon sangue, dal momento che gli volta le spalle con un'espressione accigliata. Il motivo dell'astio di Bravo è riconducibile alle scelte del tecnico che gli preferisce il giovane brasiliano Ederson fra i pali della porta del City. Tant'é che l'estremo difensore della Nazionale cilena avrebbe chiesto di essere ceduto: l'estremo difensore, arrivato dal Barcellona nell'estate 2016 per 15 milioni (ma adesso ne vale 8), ha un contratto con il club inglese che scadrà nel 2020.

Articoli correlati

Commenti