Eto'o: «Gli allenatori neri considerati di seconda classe»
© ANSA
Calcio Estero
0

Eto'o: «Gli allenatori neri considerati di seconda classe»

L'ex attaccante di Barça, Inter e Samp accusa: «Manca la fiducia ma io cambierò le cose»

ROMA - "Ho vinto in Europa da giocatore, lo farò anche da allenatore". E' questo l'obiettivo di Samuel Eto'o, ex attaccante di Barcellona, Inter e Sampdoria e ancora oggi in attività nel Qatar SC. Il 37enne bomber camerunense, intervistato da Canal Plus, ritiene che nel calcio ci sia una sorta di discriminazione nei confronti dei tecnici neri. "Alcuni ex giocatori di colore non prendono il patentino ma ce ne sono molti altri che lo fanno - spiega - Il fatto è che manca fiducia, non c'è fiducia negli allenatori di colore, vengono visti come tecnici di seconda classe". (in collaborazione con Italpress)

Vedi tutte le news di Calcio Estero

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti