Coppa di Germania, Bayern Monaco ai quarti: 3-2 ai supplementari
© EPA
Calcio Estero
0

Coppa di Germania, Bayern Monaco ai quarti: 3-2 ai supplementari

I bavaresi vincono in casa dell'Hertha Berlino grazie al gol di Coman e superano gli ottavi di finale

ROMA - All’Olympiastadion il Bayern Monaco ottiene il pass per i quarti di finale solamente durante i tempi supplementari. Nell’altra partita serale vittoria netta dello Schalke per 4-1 sul Fortuna Dusseldorf.

BAYERN AI QUARTI - Nella prima frazione di gioco succede tutto nei primi dieci minuti. Pronti via e a sorpresa l'Hertha passa in vantaggio sfruttando una dormita collettiva della difesa bavarese. Non è ancora il 3' quando Kalou sulla trequarti bavarese pesca al limite dell’area Mittelstadt che firma l’1-0 con un destro violento. Dura solamente cinque minuti la gioia dei padroni di casa. Al primo affondo infatti i ragazzi di Kovac trovano il pari grazie a Gnabry che spedisce alle spalle di Jarstein un pallone rimasto nell’area biancoblu. Il numero 22 bavarese è senza dubbio il più ispirato dei suoi: cerca la doppietta in ben due occasioni ma il portiere norvegese riesce a neutralizzarlo. La ripresa si apre con il vantaggio dei bavaresi ancora firmato Gnabry abile a capitalizzare l’assist eccellente di James Rodriguez. Mister Dardai manda in campo Selke per Ibisevic ed il tedesco lo premio al primo pallone giocabile. Erroraccio di Hummels che appoggia male di testa verso Ulreich, il numero 27 ne approfitta e trova il gol del 2-2. Il Bayern ha l’occasione di chiuderla nei 90 minuti ma James Rodriguez grazia Jarstein da pochissimi passi. Alla prima occasione nei tempi supplementari il Bayern trova il gol del definitivo vantaggio. Azione insistita in area Hertha: Kimmich con Coman che di testa riesce ad insaccare a porta vuota. È la parola fine perché i bavaresi sono bravi ad amministrare fino al 120’.

Hertha-Bayern Monaco: curiosità e statistiche

LE ALTRE PARTITE - Tutto facile, invece, per lo Schalke 04 di Tedesco che ha battuto a Gelsenkirken il Fortuna Dusseldorf per 4-1. Protagonista dell’incontro il difensore senegalese Salif Sanè autore del secondo e quarto gol, entrambi arrivati su situazioni di palla inattiva. Le altre marcature portano la firma di Kutucu ed Uth. La rete della bandiera per gli ospiti, arrivata a risultato ormai compromesso è di Hennings. Negli altri due ottavi, andati in scena alle 18.30, vittorie di misura per Lipsia, 1-0 sul Werder firmato dal brasiliano Cunha, e Augusta corsara a Kiel grazie al gol qualificazione dell’austriaco Gregoritsch arrivato all’85esimo. 

Schalke-Dusseldorf: curiosità e statistiche

Vedi tutte le news di Calcio Estero

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti