Sadio Mané derubato, bottino ingente e non è la prima volta durante un match di Champions
© Getty Images
Calcio Estero
0

Sadio Mané derubato, bottino ingente e non è la prima volta durante un match di Champions

Disavventura per l'attaccante dei Reds mentre era in campo con il Bayern Monaco. Ingente il bottino trafugato dai malviventi

LIVERPOOL -  Non è stato un martedì sera da ricordare, quello appena trascorso, per Sadio Mané. Prima l'occasione mancata, solo davanti a Neuer, nello 0-0 tra Liverpool e Bayern Monaco nell'andata degli ottavi di finale di Champions League, poi, la brutta sorpresa, quando, al ritorno a casa, da Anfield, l'attaccante senegalese si è ritrovata la casa svaligiata.

Ingente il bottino trafugato dai malviventi con orologi, cellulari e chiavi della macchina sottratti dall'abitazione del calciatore. Un furto, quello subito da Mané, che sarebbe stato anche premeditato. Stando alle indagini, infatti, un gruppo di persone "sospette", sarebbe stato visto nei pressi della residenza del senegalese già al mattino, in una sorta di sopralluogo prima del furto avvenuto in serata. Pare che i malviventi, per introdursi nell'abitazione, abbiano sfruttato un passaggio in comune che collega la residenza di Mané a quella del compagno di squadra Lovren

IL PRECEDENTE - Non è la prima volta che Mané viene derubato mentre è in campo con il Liverpool. Era già accaduto nel novembre 2017 in concomitanza con il match di Champions tra Reds e Maribor. Anche all'epoca, il bottino fu cospicuo. 

Vedi tutte le news di Calcio Estero

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti