Emery: «Mbappé voleva il Real da quando io ero al Psg»
Calcio Estero
0

Emery: «Mbappé voleva il Real da quando io ero al Psg»

Il tecnico dell'Arsenal, in un'intervista a El Larguero, ha dichiarato che il campione francese voleva trasferirsi ai Blancos già un anno fa: «Abbiamo dovuto parlare di soldi per convincerlo a rimanere»

MADRID - «Mbappé voleva andare al Real Madrid da quando io ero l'allenatore del Psg». Sono queste le dichiarazioni rilasciate da Unai Emery al programma radiofonico El Larguero. L'attuale tecnico dell'Arsenal, sulla panchina dei parigini dal 2016 al 2018, ha allenatore il campione francese nel suo ultimo anno sotto la Torre Eiffel, ma già a quel tempo la volontà del calciatore era quella di trasferirsi in Spagna, ai Blancos. «Ho parlato con suo padre per convincerlo a rimanere al Psg - continua Unai Emery -, voleva andare al Real Madrid. Aveva anche delle offerte dal Barcellona, ma siamo riusciti a convincerlo per rimanere a Parigi e abbracciare il progetto del club. Poi abbiamo dovuto parlare di soldi, questo è quello che ha fatto il Psg». 

Psg, pronti 210 milioni per tre campioni del Real

SU NEYMAR - Sull'altra stella della formazione attualmente allenata dall'ex Borussia Dortmund Tuchel, il brasiliano Neymar, Emery è chiaro: «È un giocatore importante e con molte potenzialità. È stato eliminato in Champions League per due anni in maniera molto sfortunata. Credo che il suo genio sia limitato in un campionato con meno competizione, ma è impressionante come calciatore». 

Neymar squalificato pugno a tifoso

Tutte le notizie di Calcio Estero

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti