Neymar, la chat integrale di WhatsApp con Najila
© AP
Calcio Estero
0

Neymar, la chat integrale di WhatsApp con Najila

I media brasiliani hanno pubblicato la conversazione tra il fuoriclasse del Psg e la modella che lo ha accusato di stupro: nel frattempo gli esami non hanno riscontrato alcuna violenza sulla donna

PARIGI (Francia) - Non sono giorni facili per Neymar. L’infortunio, la rinuncia alla Coppa America ma soprattutto le accuse di stupro da parte di Najila Trindade: la modella ha dichiarato che ha avuto un rapporto sessuale non consenziente con il fuoriclasse brasiliano in una camera d’albergo di Parigi lo scorso 15 maggio. Dopo il video, i media brasiliani hanno anche pubblicato la conversazione WhatsApp tra i due: la quasi totalità dei messaggi è stata scambiata subito dopo il presunto stupro. Nel corso della conversazione la ragazza ha inviato a Neymar delle fotografie con dei lividi alle quale lui ha replicato: “Ahah me li hai chiesti tu…”. Ancora Najila: “Sei pazzo? Io ti ho chiesto di fermarti e tu non mi hai nemmeno chiesto scusa. Il tuo cervello funziona solo sul campo, il tuo cuore invece da nessuna parte. Sai benissimo cosa hai fatto, come mi hai trattato. Hai abusato di me”. Domenica il brasiliano ha respinto le accuse pubblicando alcuni screenshot della conversazione. “Non l’hai mostrata tutta - ha replicato la modella al post allegando un frame del video -. Qui altri dettagli…”.

L'esame medico non riscontra nessuna violenza

L'esame medico al quale si è sottoposta Najila Trindade non ha evidenziato segni di violenza nell'area genitale. Lo rende noto Uol Esport, aggiungendo che l'unica ferita riscontrata è a un dito della donna. Il legale della ragazza, Garcia de Andrade, ha riferito che la sua assistita dopo il presunto stupro riscontra difficoltà nel prendere sonno, ha perso peso, accusa crisi di pianto e ansia ed è costretta a prendere ansiolitici.

Spunta un video su Neymar e l'aggressione ad una modella

Tutte le notizie di Calcio Estero

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti