Messi:
© EPA
Calcio Estero
0

Messi: "Non cambierei la mia carriera per un Mondiale"

L'argentino si tiene stretto tutti i suoi successi: "Questo è quanto Dio mi ha dato ed è abbastanza"

ROMA - "Mi sarebbe piaciuto diventare campione del mondo ma credo che non cambierei nulla di quello che ho avuto nella mia carriera per esserlo". Lionel Messi, intervistato da "Tyc Sports", si tiene stretto tutti i suoi successi, individuali e non, ai quali non rinuncerebbe nemmeno per sfatare quel tabù chiamato Coppa del Mondo. "Questo è quello che mi è toccato, che Dio mi ha dato", aggiunge la Pulce, che ricordando il Mondiale Under 20 vinto nel 2005 rivela "che allora non avrei mai sognato tutto quello che ho vissuto dopo. E stato molto più di quello che avrei potuto immaginare". E con 4 Champions in bacheca, 5 Palloni d'Oro e sei Scarpe d'oro e tanti altri trofei conquistati col Barcellona, le tre finali perse con l'Argentina (Mondiali 2014 e Coppa America 2015 e 2016) fanno un po' meno male.

Tutte le notizie di Calcio Estero

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti