Calcio Estero
0

"De Jong al Barça si è ambientato bene. Guardate De Ligt alla Juve…"

Ronald De Boer parla di come si sono integrati in Liga e in Serie A i due ex giocatori dell'Ajax

AMSTERDAM (Olanda) - Annata positiva per Frenkie de Jong al Barcellona, anche da quando ha lasciato l'Ajax ha dovuto faticare un po' inizialmente per inserirsi. Poi però è riuscito a far vedere le sue doti anche in Catalogna, sebbene sia stato impiegato poche volte nel ruolo che interpretava con i Lancieri. Il bilancio è più che positivo per l'ex Ajax Ronald de Boer, come spiegato a Barcablog: "Giocare così tanto per un giocatore così giovane al suo primo anno: è eccezionale. La gente dice che non ha ancora raggiunto il livello che ha toccato nell'Ajax e nella nazionale olandese, ma non è da tutti giocare così tanto in una squadra forte come il Barcellona. Penso che abbia fatto bene".

Il paragone tra de Jong e de Ligt

Il fratello gemello dell'ex allenatore dell'Inter, Frank, lo paragona all'altro gioiello partito da Amsterdam la scorsa estate, Matthijs de Ligt, finito alla Juve: "Lui ha avuto più problemi con la Juventus. Mi aspettavo che de Ligt si adattasse molto più facilmente e avesse immediatamente un posto da titolare. Invece è accaduto quasi il contrario. Quindi penso che de Jong abbia fatto bene nella sua prima stagione con il Barcellona. Spero che torni nella sua solita posizione, perché è un distributore di gioco. Si prende cura del passaggio. Non puoi chiedere a De Jong di segnare venti gol. È un giocatore come Sergio Busquets. Quando sarà il momento, sarà un ottimo sostituto per lui".

Juve, De Ligt la prova di forza è...con la fidanzata!

Tutte le notizie di Calcio Estero

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti