Calcio Estero
0

Hulk, ancora problemi in famiglia: ora vuole licenziare l'ex della fidanzata

Il brasiliano continua ad avere una vita privata "piena di emozioni": adesso vuole sbarazzarsi di una presenza ingombrante nella sua azienda

Hulk, ancora problemi in famiglia: ora vuole licenziare l'ex della fidanzata

PARAÍBA (Brasile) - Tradimenti, divorzi, sgarbi tra aziende e così via. Sembra quasi una puntata di Beatiful, ma è la vita reale di Givanildo Vieira de Souza, per tutti semplicemente Hulk. Il calciatore brasiliano dello Shanghai SIPG qualche tempo fa si è preso le prima pagine di gossip per aver lasciato la moglie ed essersi messo con la sua nipote. E gli strascichi di quel cambio di vita continuano a farsi sentire ancora oggi. Il Tribunale di Giustizia di Paraíba ha infatti già negato tre volte la richiesta del brasiliano di rimuovere tre soci del cda della sua rete di supermercati Classe A. Hulk ha accusato queste tre persone di cattiva gestione, uso inappropriato di 4 milioni di real (650mila euro circa) per investimenti e trattenimento di informazioni.

Hulk vuole licenziare l'ex marito della compagna

Il vero problema che coinvolge Marcos Maciel, Antonio Dantas e Diego Dantas (questi i tre nomi in questione) è che il primo è l'ex marito di Camila Ângelo, l'attuale compagna (e nipote dell'ex moglie) dell'attaccante 33enne. Secondo Marcos, il tentativo di Hulk di rimuoverlo dalla compagnia sarebbe solo una battaglia personale e la sua argomentazione è stata accolta dal Tribunale. Tutto è iniziato quando Hulk li ha citati in giudizio, chiedendo la rimozione dei soci della società e un'ingiunzione con effetto immediato per l'allontanamento dei tre uomini d'affari, ma la richiesta è stata respinta. Successivamente, il giocatore ha ancora provato a fare appello per una riconsiderazione e un ricorso contro la decisione, ma in entrambi i casi ha avuto risposte negative. Per il momento, insomma, dovrà convivere a lavoro con l'ex marito della sua attuale compagna. Che poi sarebbe anche il suo ex nipote acquisito. Una trama degna di Beatiful.

Villas-Boas: "Il mio Porto era pornografico"

Tutte le notizie di Calcio Estero

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti