Danimarca, finale di coppa sospesa 14 minuti per mancato distanziamento sociale

Durante la partita tra l'AaB e il Snderjyske, alcuni tifosi si era seduti senza rispettare il metro e mezzo di distanza: sono stati individuati e allontanati dallo stadio
Danimarca, finale di coppa sospesa 14 minuti per mancato distanziamento sociale
TagsDanimarcaCoronavirus

COPENAGHEN (Danimarca) - Partita sospesa per 14 minuti per il mancato rispetto della distanza sociale fra i tifosi sugli spalti. È successo in Danimarca, durante la finale della Coppa nazionale fra AaB e Snderjyske, quando poco prima della mezz'ora di gioco l'arbitro ha interrotto la gara.

Calcio e Coronavirus, in Danimarca il campionato si segue al drive-in
Guarda la gallery
Calcio e Coronavirus, in Danimarca il campionato si segue al drive-in

Danimarca, partita sospesa per mancato distanziamento sociale

Troppo vicini i sostenitori dell'AaB, con la polizia costretta a intervenire. Diversi tifosi - era consentito l'ingresso fino a 1.914 spettatori - sono stati così espulsi dallo stadio. In Danimarca già dallo scorso 10 giugno le gare si disputano a porte aperte anche se limitando la presenza di tifosi sugli spalti. 

Sfide Mondiali: Danimarca-Francia
Guarda il video
Sfide Mondiali: Danimarca-Francia

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti