Xavi, multa di 2.300 euro per aver violato le norme anti Coronavirus

Lo spagnolo punito per aver infranto "i protocolli del Ministero della sanità pubblica, incluso il rispetto dell'isolamento domiciliare"
© EPA

DOHA (QATAR) - Multa di 2.300 euro per Xavi Hernández per aver violato le norme anti Coronavirus. Ad annunciarlo la Federcalcio del Qatar. L'ex centrocampista del Barcellona, ora tecnico dell'Al Sadd, a fine luglio aveva annunciato attraverso i social di essere risultato positivo al Coronavirus ma, per via delle buone condizioni di salute, è subito tornare sul campo d'allenamento. Una sanzione che non è stata inflitta solo allo spagnolo. Nella nota, infatti, si legge che anche Marc Muniesa, attuale giocatore di Al-Arabi, avrebbe ricevuto un'ammenda per lo stesso motivo. Nel comunicato non è specificato chiaramente cosa abbiano fatto le persone multate; la sanzione è stata comminata per il "mancato rispetto dei protocolli del Ministero della sanità pubblica, incluso il rispetto dell'isolamento domiciliare". 

Commenti