Calcio Estero
0

Zambrano, che accuse: "Neymar è un pagliaccio"

Le parole del difensore del Boca Juniors e della nazionale peruviana contro l'asso brasiliano del Psg

Zambrano, che accuse:
© Getty Images

ROMA - "Sinceramente è un grande calciatore, uno dei migliori al mondo, ma per me in realtà è solamente un pagliaccio. È cosciente di quello che può fare in campo, un giocatore eccezionale, ma al minimo contatto vola via. Si è buttato in area quattro o cinque volte per vedere se gli davano il rigore e alla fine è riuscito nel suo obiettivo: gliene hanno dati due, che però non c’erano" sono le parole di Carlos Zambrano, difensore del Perù e del Boca Juniors, su Neymar al programma televisivo 'La banda del Chino'. Zambrano si è soffermato sul talento brasiliano del Psg, lanciando pesanti accuse al numero dieci del Brasile. Poi, sull'espulsione rimediata, il difensore peruviano ha dichiarato: "Volevo coprire il pallone, visto che era vicino alla linea laterale, però sfortunatamente l’ho preso in faccia. Ho comunque chiesto scusa a Richarlison perchè non volevo fargli male e lui mi ha detto di stare tranquillo, perchè sapeva cos’era successo. Stiamo parlando del Brasile. E quindi appena ho toccato Richarlison tutti hanno guardato verso il VAR. E che fosse giusto o no, sono andati a rivederla allo schermo perchè è il Brasile”.

Superato il Fenomeno, ora Neymar insegue Pelé

Tutte le notizie di Calcio Estero

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti