Rummenigge, aneddoto su Ronaldo: "Era in piedi dietro una porta..."

Le parole del tedesco sull'attaccante portoghese e sulla situazione del Barcellona
Rummenigge, aneddoto su Ronaldo: "Era in piedi dietro una porta..."

ROMA - "Il Bayern ha giocato in modo eccezionale e ha meritato di vincere. È troppo presto per parlare di favoriti. Barcellona? Senza Messi sembra senz'anima. Stanno affrontando un momento difficilie. Era necessario cederlo. Il campionato spagnolo ha segnato un autogol con la sua partenza", ha dichiarato Karl-Heinz Rummenigge alla Bild dopo la vittoria del Bayern Monaco in casa del Barcellona

Leggi: Ronaldo regala la maglia alla steward e sui social:"E Gosens?"

Rummenigge su Cristiano Ronaldo

Rummenigge ha parlato anche del ritorno di Cristiano Ronaldo al Manchester United, dichiarando: "Ronaldo è un fenomeno! Ha 36 anni, gioca di livello da 20 anni. Ha una parte superiore del corpo come quella di Adone. Ricordo una scena quando era a Torino. All'improvviso, era in piedi dietro una porta con le mani alzate e gli ho chiesto: "Cosa stai facendo?". Lui mi ha risposto: "Mi sto allenando a festeggiare il mio prossimo gol..."".

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti