Superlega, "bot" e "troll" sui social per promuovere il progetto

Clamorosa indiscrezione riportata da "El Confidencial" riguardo il tentativo di manipolazione dell'opinione pubblica sul web
8. Florentino Perez© Getty Images
TagsSuperLegaChampions League

TORINO - Ha del clamoroso l'indiscrezione riportata da El Confidencial, che pubblica un report dettagliato della società di consulenza Pandemia Digital: secondo questo documento, infatti, i social network (Twitter nello specifico) sono stati utilizzati per guidare l’opinione pubblica sul tema Superlega e generare consenso attorno al progetto e al suo promotore principale, Florentino Perez. Oltre al supporto incondizionato verso il presidente del Real Madrid, questi stessi mezzi sono stati usati per attaccare gli oppositori, cioè il presidente della UEFA Aleksander Ceferin e il presidente della Liga spagnola Javier Tebas.

Uefa-Superlega, sui social è CeferinOut: meme e ironie
Guarda la gallery
Uefa-Superlega, sui social è CeferinOut: meme e ironie

Bot e troll per la Superlega

Nel dettaglio emerge che venissero usati centinaia di bot e account falsi sulla scia dell'hashtag solidale con Perez #EstamosContigoPresi. Ben 18mila i tweet generati da circa 7mila account, molti dei quali di breve durata e quasi senza follower. "Se analizziamo gli account che hanno messo più tweet - si legge nel report - vediamo che hanno centinaia di migliaia di tweet automatici, diversi al secondo, e che ritwittano solo, per lo più, i profili ufficiali del Real Madrid, di El Chiringuito e troll". Non solo, mobilitazioni dello stesso tipo sono state attivate anche con gli hashtag #CeferinOut e #TebasDimisión, argomenti diventati trend topic.

Agnelli: "Superlega? Io non mi arrendo"
Guarda il video
Agnelli: "Superlega? Io non mi arrendo"

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti