Douglas Costa contro i tifosi: il messaggio volgare sui social

Dopo la vittoria del Gremio contro il Sao Paolo, l'attaccante brasiliano è stato travolto dalle critiche da parte dei suoi stessi fan: lui non ci sta e risponde così
Douglas Costa contro i tifosi: il messaggio volgare sui social

Il ritorno di Douglas Costa in Brasile non sta andando come ci si poteva aspettare. Dopo più di dieci anni di assenza, l'attaccante - il cui cartellino è ancora di proprietà della Juventus - è tornato a vestire la maglia del Gremio ma, anche a causa di prestazioni altalenanti, il suo rapporto con la tifoseria non è dei migliori. Dopo la vittoria contro il San Paolo, la vicenda è degenerata. Travolto dalle critiche da parte dei suoi stessi sostenitori, il 31enne non le ha mandate a dire e ha risposto con un tweet al veleno che ha molto fatto discutere.

I tifosi del Gremio contro Douglas Costa: la sua risposta

I tifosi del Gremio non hanno digerito le prestazioni opache di Douglas Costa ma è stato un curioso episodio accaduto nel corso del secondo tempo della sfida contro il San Paolo a far innescare la miccia. Richiamato in panchina dal suo allenatore, l'ex Bayern Monaco non è uscito dalla linea di fondo più vicina - come gli aveva suggerito anche l'arbitro - ma ha insistito per andare a bordo panchina e dare il cinque a un compagno. Rimediando anche un giallo che lo costringerà a saltare la prossima gara. I tifosi non l'hanno presa bene, accusando Douglas Costa di aver cercato l'ammonizione. "Prendetelo nel c**o tutti voi che state pensando che ho preso il cartellino giallo perché l'ho forzato, l'arbitro alla fine della conversazione mi ha autorizzato a uscire e quando ho voltato le spalle mi ha ammonito! Sono molto più del Gremio io di queste persone!".

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti