Ronaldo coinvolto nella battaglia legale di un noto ristorante: cosa è successo

Cibo Wilmslow, locale di Manchester tra i preferiti del campione portoghese, ha citato altri esercizi commerciali per aver usato indebitamente il suo nome
Ronaldo coinvolto nella battaglia legale di un noto ristorante: cosa è successo© Getty Images
2 min
TagsRonaldoAlNassrmanchester

Cristiano Ronaldo vive ormai stabilmente in Arabia Saudita e si prepara ai prossimi impegni con la sua squadra, l’Al Nassr, ma non ha tagliato i ponti con l’Europa. In Inghilterra, ad esempio, c’è ancora uno dei suoi ristoranti preferiti, Cibo Wilmslow, che si trova alla periferia di Manchester e che insieme a Cibo Hale ha raccolto ben 4,8 milioni di euro.

"The last dance": Ronaldo contro Messi fa impazzire i social FOTO
Guarda la gallery
"The last dance": Ronaldo contro Messi fa impazzire i social FOTO

I nomi dei clienti vip utilizzati indebitamente

Non sono tempi buoni però per questo locale, visto che è coinvolto in una battaglia legale con tre ristoranti e quattro dei suoi direttori per aver usato il suo nome senza il suo consenso, Cibo Manchester, Cibo Liverpool Road e Cibo Great Northern. Gli altri tre locali si vantano di aver avuto tra i loro ospiti anche celebrità del calibro di Ronaldo (oltre a Sir Alex Ferguson, Ryan Giggs, Patrice Evra, Mohammed Salah, Alison Becker e Darwin Núñez), ma Cibo Wilmslow nega e così il nome del campione portoghese è finito nelle carte processuali. “I clienti dei querelanti (Cibo Wilmslow) includono una varietà di individui e celebrità di alto profilo provenienti da tutto il Regno Unito - si legge nelle carte del processo - molti dei quali sono anche conosciuti in tutto il mondo. I querelanti hanno subito e continuano a subire perdite e danni”.


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti