La fascia da capitano a Ronaldo ha rischiato di diventare un caso: così il club ha rimediato

L'arrivo del portoghese ha avuto un impatto importante su tre calciatori dell'Al Nassr
La fascia da capitano a Ronaldo ha rischiato di diventare un caso: così il club ha rimediato© EPA
2 min
TagsRonaldoAl Nassr

ROMA  - L'ultima parte della carriera di Cristiano Ronaldo è iniziata domenica scorsa col suo debutto nel campionato saudita con la maglia dell'Al-Nassr. Nuova vita, grande relax e pazienza se alla prima è arrivata solo la vittoria per 1-0 sull'Al-Ettifaq senza la soddisfazione del gol personale. A risolvere il match ci ha pensato il suo collega di reparto, il brasiliano Talisca. Chi non c'è più invece nell'attacco dell'Al Nassr è Vincent Aboubakar, che qualche giorno fa si è trasferito al Besiktas, liberando uno degli slot per gli stranieri nella rosa saudita. Aboubakar è uno dei tre giocatori dell'Al-Nassr su cui l'arrivo del cinque volte Pallone d'Oro ha avuto conseguenze, più o meno pesanti. Nel suo caso è stato il trasferimento altrove, nel caso di Jaloliddin Masharipov, 29enne centrocampista della nazionale uzbeka, è stata la forzata rinuncia al proprio numero 7, che non poteva ovviamente non finire sulle spalle di Ronaldo, ma almeno lui è rimasto a Riad, a differenza di Aboubakar. Così come è rimasto in Arabia Abdullah Madu, probabilmente -come riporta Fanpage- il giocatore meno contento di essersi ritrovato Cristiano in spogliatoio. Parliamo di un'istituzione della squadra, un giocatore quasi 30enne che è nel club fin dalle giovanili e che prima dell'arrivo di CR7 ne era il capitano indiscusso. A Madu, che era nella rosa dell'Arabia Saudita agli ultimi Mondiali, è stato fatto un discorsetto dalla dirigenza: massima stima, rimani un elemento importante della squadra, ma capirai che la fascia se la prende Cristiano Ronaldo. E così è stato fin dal primo match in cui il portoghese è sceso in campo. Madu ha fatto buon viso a cattivo gioco e si è sfilato la fascia. Se il nazionale saudita aveva dentro di sé del risentimento, lo ha nascosto bene, visto che è stato uno dei primi giocatori dell'Al-Nassr a rispondere al post di Ronaldo su Instagram dopo la vittoria di domenica. Il difensore ha postato dei cuori gialli e blu, i colori del club. Buon viso a cattivo gioco anche stavolta? Chissà...

"The last dance": Ronaldo contro Messi fa impazzire i social FOTO
Guarda la gallery
"The last dance": Ronaldo contro Messi fa impazzire i social FOTO


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti