Bayern, l'appello di Rummenigge: "Basta tensioni, stiamo uniti"

L'ad dei bavaresi non ci sta: "Stanco di sentir parlare dell'addio di Flick"
29. Karl-Heinz Rummenigge© AFPS
TagsrummeniggeBayern MonacoFlick

MONACO DI BAVIERA (GERMANIA) - "Dobbiamo restare uniti, dobbiamo lavorare in modo armonioso, leale e professionale: è quello che chiedo alla dirigenza sportiva ed è quello che ha sempre contraddistinto l'Fc Bayern", questo l'appello lanciato attraverso le colonne della Bild dall'ad dei bavaresi Karl-Heinz Rummenigge in seguito alle ricorrenti tensioni in seno al club. Per diverse settimane, infatti, si è discusso del rapporto non proprio idilliaco fra l'allenatore Flick e il ds Hasan Salihamidzic, a causa di un disaccordo sulla politica di trasferimento dei calciatori. Proprio in occasione dell'andata dei quarti di finale di Champions League contro il Psg, l'ex Juve ha infatti annunciato ufficialmente l'addio di Jerome Boateng al termine della stagione. Un addio a parametro zero dopo che il tedesco ha vissuto 10 anni con il club mettendo in bacheca ben 24 trofei. 

Bayern, Rummennigge sul futuro di Flick

Tra l'altro, viste le tensioni, lo stesso Flick non si è sbottonato circa il proprio futuro sulla panchina del Bayern. L'allenatore, poi, sarebbe uno dei nomi in pole per prendere il posto di Joachim Löw sulla panchina della Nazionale tedesca, dopo che l'attuale ct ha annunciato che lascerà dopo l'Europeo. "Questo argomento deve cessare! Non c'è bisogno di commentarlo costantemente, soprattutto perché siamo nell'ultimo quarto di stagione, siamo primi in Bundesliga con 7 punti di vantaggio e abbiamo ancora la possibilità di qualificarci per la semifinale di Champions, nonostante la sconfitta per 3-2 contro il PSG", ha ribadito Rummenigge. "Servono calma e concentrazione", ha aggiunto. Intanto, prima del secondo round nei quarti di Champions League contro il Psg, in programma martedì 13 aprile al Parco dei Principi di Parigi, il Bayern sabato affronterà in campionato l'Union Berlino. Con 7 punti di vantaggio sul Lipsia, Flick avrà l'opportunità di fare turnover e di far riposare alcuni big in vista della partita decisiva contro la squadra di Tuchel, dove saranno assenti Lewandowski, Gnabry e Süle. Ai quali si è aggiuno anche Goretzka. 

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti