Eredivisie
0

Robben, il suo ritorno al Groningen è merito di The Last Dance

Il club olandese per convincere il giocatore a tornare in campo dopo il ritiro ha usato un video tratto dalla celebre serie tv su Michael Jordan

Robben, il suo ritorno al Groningen è merito di The Last Dance

GRONINGEN (Olanda) - Emerge un curioso retroscena riguardo il ritorno al calcio giocato di Arjen Robben. A quanto pare, infatti, a ispirare l'olandese a vestire di nuovo la maglia del Groningen è stato un montaggio della sua carriera insieme a quella di Michael Jordan, che il club ha realizzato proprio per tentare di convincerlo a rimettere gli scarpini. I dirigenti della società si erano incontrati con Robben pochi giorni dopo il suo annuncio del ritiro, nel maggio 2019. Durante quel contatto iniziale non erano riusciti a convincere il 36enne ex PSV Eindhoven, Chelsea, Real Madrid e Bayern Monaco, ma i colloqui sono ripresi il mese scorso.

Robben convinto da... Michael Jordan

Come rivelato dalla BBC, il Groningen ha usato una clip del documentario The Last Dance su Michael Jordan, intervallata da immagini della carriera di Robben. E questa volta il risultato è stato quello sperato, visto che Arjen ha firmato un contratto annuale: "Sono qui per aiutare il club, ho l'atteggiamento giusto. Non ho nulla da perdere, accetto la sfida con uno spirito positivo e cercando di trarne il meglio. Non ho fissato alcun obiettivo, potrebbe essere finito tutto in un mese o potrebbe durare anche due anni". E così, come Michael Jordan, anche Arjen Robben ha deciso di ripensarci, lasciare il ritiro e tornare in campo.

Robben e Ribery rendono omaggio a Hoeness

Tutte le notizie di Eredivisie

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti