Liga, squalifica Diego Costa: respinto il ricorso dell'Atletico Madrid
© ANSA
Il punto
0

Liga, squalifica Diego Costa: respinto il ricorso dell'Atletico Madrid

L'attaccante dei Colchoneros resterà fuori otto giornate: durante la partita contro il Barcellona aveva offeso e strattonato per il braccio l'arbitro Gil Manzano. Tornerà la prossima stagione

ROMA - L'Atletico Madrid dovrà rinunciare definitivamente a Diego Costa da qui fino al termine della Liga. L'attaccante spagnolo, nella gara dello scorso sabato contro il Barcellona, ha rimediato una squalifica di otto giornate e la Commissione d'appello della Federcalcio spagnola ha respinto il ricorso presentato dai Colchoneros. Dunque l'ex Chelsea tornerà soltanto all'inizio della prossima stagione.

IL CASO - La squalifica di Diego Costa è arrivata dopo la sfida del Camp Nou contro la squadra di Valverde: al 28' del primo tempo, l'attaccante ha insultato pesantemente l'arbitro Gil Manzano, che ha immediatamente estratto il cartellino rosso. Non contento, il centravanti ha afferratto anche il braccio del giudice di gara. Il primo gesto è costato a Diego Costa quattro giornate, il secondo altre quattro. Tutto quanto è nato per un fallo non concesso dall'arbitro allo spagnolo.

Clamoroso Diego Costa: 8 giornate di squalifica

RICORSO RESPINTO - L'Atletico Madrid aveva annunciato che avrebbe fatto ricorso per ottenere uno sconto della pena, ma la Commissione d'appello della Federcalcio spagnola ha respinto la richiesta del club. Sarebbe stato necessario per El Cholo Simeone avere a disposizione Diego Costa per la volata finale del campionato, in cui i Colchoneros dovranno difendere con le unghie e con i denti il secondo posto: il Real Madrid è a soli due punti di distanza.

Tutte le notizie di Il punto

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti