Corriere dello Sport

Liga

Vedi Tutte
Liga

Liga, un caso accende il Clásico: il Barcellona convoca Neymar squalificato

Liga, un caso accende il Clásico: il Barcellona convoca Neymar squalificato
© REUTERS

Il brasiliano ha scontato solo una delle tre giornate di stop ma alla vigilia della gara col Real al 'Bernabeu' i catalani esigono una risoluzione immediata del Tribunale amministrativo dello Sport sul ricorso presentato

Sullo stesso argomento

 

sabato 22 aprile 2017 20:50

BARCELLONA - Il Barcellona dichiara 'guerra' al Tribunale amministrativo dello Sport convocando lo squalificato Neymar per il 'Clásico' di domani sera al 'Bernabeu', in cui cerca tre punti per agganciare il Real in testa alla Liga e riaprire la corsa al titolo (ma i 'blancos' hanno una gara in meno rispetto ai rivali).

Una partita che il Tad ha praticamente negato al brasiliano (che è squalificato e ha scontato una sola delle tre giornate di stop inflittegli dopo il rosso di Malaga) dopo che un primo reclamo del Barça era stato respinto. Il Tad ha poi comunicato attraverso il suo presidente che a causa dell’assenza di alcuni componenti– nonostante ce ne fosse la volontà – non è stato possibile organizzare la riunione straordinaria prevista per oggi dopo un secondo ricorso d’urgenza dei catalani. Lo stesso Tribunale poi, in una nota ufficiale rilanciata dai media iberici ha spiegato che il Barcellona avrebbe dovuto chiedere un intervento entro ieri e non oggi («Il ricorso è stato presentato quando era fatto noto che il Tribunale aveva concluso la sua riunione settimanale, così come era apparso su vari mezzi di comunicazione», si legge nel comunicato). Il Barcellona però non sembra intenzionato ad arrendersi e – dopo aver convocato comunque l’attaccante per il big-match come se la mancata riunione equivalesse a una sorta di sospensione della squalifica in attesa del verdetto – ha risposto sempre via Twitter al comunicato del Tad contestandone le affermazioni ed esigendo un pronunciamento sul caso. Restano dunque ancora poche ore per capire come finirà la vicenda.

LIGA, LA CLASSIFICA

Articoli correlati

Commenti