© EPA
Liga
0

"Calcioscommesse, bufera in Spagna. In carcere anche il presidente dell'Huesca"

Stando a quanto riportato da Servimedia, nella vicenda sarebbero finiti anche l'ex Real Madrid Raúl Bravo, a capo della banda, Borja Fernández del Valladolid, Samu Saiz del Getafe e Íñigo López del Deportivo de La Coruña

MADRID - È scattata stamane l’operazione di polizia per l’arresto di alcuni personaggi legati al mondo del calcio spagnolo che si sarebbero resi protagonisti di attività illecite. Stando a quanto riportato da Servimedia, tutto sarebbe partito dalle denunce della Liga avvenute circa un anno e mezzo fa. Le accuse per i detenuti sono quelle di appartenenza a un'organizzazione criminale, corruzione tra privati ??e il riciclaggio di denaro. 

I personaggi coinvolti nella vicenda

Stando sempre a quanto riportato da Servimedia, il capobanda sarebbe Raúl Bravo, ex calciatore tra l’altro del Real Madrid tra il 2003 e il 2007. Nella vicenda sono finiti anche Borja Fernández del Valladolid, Carlos Aranda, ex giocatore di molte squadre Primera Division; Samu Saiz del Getafe e Íñigo López, attualmente al Deportivo de La Coruña. Oltre ai calciatori coinvolti anche il presidente dell’Huesca Agustín Lasaosa e Juan Carlos Galindo, a capo dei servizi medici sempre della squadra aragonese. 

Il Siviglia dice no a Di Francesco

Tutte le notizie di Liga

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti