È super Real Madrid: 10 gol in tre giorni!
© Getty Images
Liga
0

È super Real Madrid: 10 gol in tre giorni!

Dopo il tennistico 6-0 di mercoledì sul Galatasaray, i blancos s’impongono anche nella tana dell’Eibar con un secco 4-0. Nuova doppietta per Benzema, che raggiunge i 157 gol in Liga. Stasera tocca al Barça, che potrebbe riacciuffare gli eterni rivali in vetta in caso di successo sul Celta. 

EIBAR (SPAGNA) - Dieci reti nel giro di tre giorni. Pare proprio essersi ritrovato il Real Madrid, che dopo il 6-0 di Champions League rifilato al Galatasaray, mercoledì scorso, cala il poker davanti al naso dell’Eibar sotto la pioggia battente di Ipurua. A regalare il rotondo successo ai blancos, un doppio Benzema, Sergio Ramos e Fede Valverde, al primo gol con la casacca merengue. Real a +3 dal Barça, che stasera potrà riacciuffare gli eterni rivali in vetta alla classifica in caso di successo interno sul Celta.

TUTTO SULLA LIGA

RIFIATA RODRYGO - A tre giorni dal tennistico trionfo sui ragazzi di Fatih Terim, Zidane decide di far rifiatare Toni Kroos e il baby Rodrygo, reduce dalla tripletta di Champions. Fede Valverde completa, così, la mediana con Modric e Casemiro, mentre in avanti si rivede il redivivo Lucas Vazquez a dar man forte a Benzema e Hazard. L’esperto José Luis Mendilibar risponde con il suo 4-4-2, al servizio dei due attaccanti Kike Garcia e Sergi Enrich.

PSG, Leonardo zittisce Zidane su Mbappé

POKER BLANCO - Nonostante il cambio di qualche interprete il Real si conferma bello pimpante e, appena varcato il quarto d’ora, si ritrova già avanti grazie a Benzema, che insacca nella porta sguarnita al termine di un’azione insistita. Rete che permette al lionese di portarsi al 6º posto tra i massimi marcatori merengue in Liga, lasciandosi alle spalle il mitico Puskas, fermo a quota 155 reti. Una manciata di minuti e De Blasis atterra in area lo sgusciante Hazard. Rigore netto, che insacca capitan Sergio Ramos, che aveva già realizzato un penalty contro i turchi e che, nell’occasione, festeggia il 63º gol in campionato. Prima della mezz’ora, poi, l’ex Roma José Angel sgambetta Lucas Vazquez. Ancora rigore, che stavolta trasforma Benzema, capocannoniere del torneo con 9 marcature. Nella ripresa, Fede Valverde fissa il definitivo 4-0. Real solo soletto in vetta alla classifica, in attesa della risposta del Barça, che stasera ospita il Celta.

@andydepauli

Tutte le notizie di Liga

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti