L’Atletico Madrid rallenta a tre giorni dalla Juventus
© Getty Images
Liga
0

L’Atletico Madrid rallenta a tre giorni dalla Juventus

Solo un pareggio, a Granada, per i raffazzonati colchoneros che si portano avanti, a inizio ripresa, con Renan Lodi, salvo poi farsi riprendere da German Sanchez. Il Barça, così, si allontana a tre punti di distanza a una settimana dallo scontro diretto. Martedì Morata e compagni visitano lo Stadium di Torino.

GRANADA (SPAGNA) - Mezzo passo falso per l’Atletico Madrid, che non va oltre all’1-1 al Los Carmenes di Granada a tre giorni dal big match di Coppa Campioni con la Juventus. Con una formazione raffazzonata, tra infortuni e squalifiche, i colchoneros si portano avanti con il terzino Renan Lodi, a inizio ripresa. Qualche minuto dopo, però, i combattivi andalusi riacciuffano il pareggio con un colpo di testa di German Sanchez. I madrileni, che il prossimo fine settimana ospitano la capolista Barça, vittoriosa nel primo pomeriggio a Leganes, si ritrovano a tre punti dalla vetta. Prima, però, tocca visitare i ragazzi di Maurizio Sarri.

TUTTO SULLA LIGA

INCEROTTATI - È piena emergenza per Diego Pablo Simeone, che affronta la trasferta di Granada con appena quindici elementi della rosa della prima squadra, a cui si aggiungono, per forza di cose, tre canterani. Fuori causa per infortunio Gimenez, Savic e Diego Costa, il Cholo non può contare neppure sugli squalificati Saul e Thomas, che arriveranno riposati all’attesissima sfida Champions con la Juventus di martedì prossimo. Spazio, così, per Marcos Llorente e Hector Herrera, che si appropriano della mediana. Con il redivivo Joao Felix ancora non al meglio, che si accomoda in panchina, tocca ad Angel Correa e a Vitolo dar man forte in avanti ad Alvaro Morata. Consueto 4-2-3-1, al servizio del bomber Roberto Soldado per il tecnico di casa Diego Martinez.

Tegola Atletico Madrid, Diego Costa salterà la Juve

BOTTA E RISPOSTA - Fin dai primi scampoli la gara è decisamente intensa, con i colchoneros che cercano con maggior insistenza il gol, sebbene di occasioni chiarissime non se ne registrino troppe, per lo meno nella prima frazione. Per il gol che sblocca il risultato tocca aspettare, così, il quarto d’ora della ripresa, quando Hector Herrera imbecca nello spazio il laterale sinistro Renan Lodi, che infila alle spalle di Rui Silva. A metà frazione, però, arriva la risposta del Granada, che riacciuffa il pari con uno stacco imperioso di German Sanchez, sugli sviluppi di una giocata d’angolo. Simeone non ci sta e, nel finale, si gioca la carta Joao Felix, che rileva Marcos Llorente. A sfiorare il gol, però, è Morata che sfiora l’incrocio su centro dello scatenato Lodi. Spazio, poi, anche per il giovane attaccante Poveda, che spreca una ghiotta occasione nel finale. Solo un pari per l’Atletico, che ora si proietta alla sfida dello Stadium di martedì prossimo.

@andydepauli

Tutte le notizie di Liga

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti