Liga
0

Messi, tripletta da Pallone d'Oro: Barcellona di nuovo in vetta

A tre giorni dalla trasferta Champions di San Siro, Leo guida i blaugrana all’ennesima vittoria, grazie a una strepitoso hat-trick contro il Maiorca. A segno anche Griezmann e Luis Suarez, mentre è di Budimir la doppietta che completa il 5-2 finale. Real Madrid riacciuffato

Messi, tripletta da Pallone d'Oro: Barcellona di nuovo in vetta
© AFPS

BARCELLONA (SPAGNA) - Nuova esibizione per il fresco sei volte Pallone d’Oro Leo Messi, che a tre giorni dalla trasferta Champions di San Siro, trascina il Barça a un nuovo successo, questa volta sulla neopromossa Maiorca, con una tripletta d’autore, che permette ai catalani di riacciuffare in vetta il Real Madrid, vittorioso a ora di pranzo sull’Espanyol. Successo che fa seguito alla recente vittoria sul Borussia Dortmund, che aveva garantito il primato matematico del gruppo F di Coppa Campioni con un turno di anticipo, e all’1-0 corsaro contro l’Atletico Madrid della scorsa settimana.

TUTTA L’ARTIGLIERIA - Con lo strameritato 3-1 interno sul Borussia Dortmund di dieci giorni fa il Barça si è già assicurato il primato aritmetico all’interno del gruppo F di Champions League, in cui è inserita anche l’Inter, e il biglietto per gli ottavi per il 16º anno consecutivo. Circostanza che, unita al successo degli eterni rivali del Real sull’Espanyol, a ora di pranzo, invitano Ernesto Valverde a non pensare troppo alla trasferta continentale di martedì prossimo e di affidarsi al miglior undici a disposizione. Fuori causa i vari Nelson Semedo, Jordi Alba, Arthur, Dembelé e Ansu Fati, che difficilmente riappariranno al Giuseppe Meazza, il Txingurri conferma il redivivo Rakitic, che completa la linea mediana con Busquets e Frenkie de Jong. Qualche metro più avanti, poi, è ancora super tridente con Messi, Luis Suarez e Griezmann. Tra gli ospiti, che a loro volta non possono contare su Lumor, Pedraza e, soprattutto, Lago Junior, si fa notare il gioiellino giapponese Kubo, cresciuto nella cantera blaugrana, ma ora di proprietà del Real Madrid.

UNO DUE - Poco più di cinque minuti e il Barça si ritrova già avanti grazie a Griezmann, che servito direttamente da Ter Stegen s’invola verso la porta ospite ed insacca. 5º gol nel torneo per il Petit Diable e 2º assistenza in campionato per il portiere tedesco, dotato di piedi da fantasista. Dopo un mezzo miracolo del portiere ospite Manolo Reina su un’imperiosa capocciata di Busquets, arriva anche il raddoppio di Messi, che insacca con l’ormai tradizionale sinistro a giro nell’incrocio lontano. Luis Suarez, poi, ha due ghiotte occasioni per chiudere ogni discorso, ma prima centra in pieno il palo, poi si perde sul più bello.

Gioia Messi: "6 Palloni d'Oro, incredibile..."

MISTER TRIPLETTA - A sorpresa, però, arriva il gol del Maiorca con l’ex Crotone e Sampdoria Budimir, che con la complicità di un tocco involontario di Lenglet, pare poter riaprire la partita appena varcata la mezz’ora. Prima della chiusura della prima frazione, però, un nuovo sinistro spettacolare di Leo e un incredibile colpo di tacco di Luis Suarez, al termine di una giocata collettiva sopraffina dei blaugrana, permettono ai campioni si Spagna di prendere le distanze. Nella ripresa, Budimir completa la sua doppietta, approfittando di un’uscita a farfalle di Ter Stegen, prima del sigillo fionale di Leo, che confeziona, così, la 53ª tripletta della carriera con un missile che si spegne nel sette. E sono 12 i gol nel torneo per la Pulce. Real Madrid riacciuffato e, ora, il Barça può pensare all’Inter.

Risultati e classifica Liga

@andydepauli

Tutte le notizie di Liga

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti