Liga
0

Coronavirus, la Spagna aiuta i club con 500 milioni

Il presidente della Federcalcio Rubiales ha anche dichiarato: "Le varie competizioni devono finire: ciò che uno conquista o perde deve essere frutto del campo"

Coronavirus, la Spagna aiuta i club con 500 milioni
© EPA

MADRID (Spagna) - La Federcalcio spagnola mette a disposizione dei club di prima e seconda divisione ben 500 milioni di euro per aiutarli economicamente in piena emergenza Coronavirus. Ad annunciarlo è il presidente federale Luis Rubiales al termine di una conference call con i presidenti di tutte le federazioni regionali: "E' una somma importante che servirà per far fronte a questo momento di emergenza, dovuto alla pandemia. Il calcio conta poco di fronte a ciò che sta succedendo, ma dobbiamo darci tutti una mano". Nello specifico, tutti i club di prima e seconda divisione potranno avere fino a 20 milioni a testa, rimborsabili in cinque-sei anni. Per le serie inferiori e per il calcio a cinque, molto popolare in Spagna, sono invece previsti prestiti. Il presidente della Federcalcio spagnola ha anche espresso la sua opinione sul destino dei campionati, attualmente sospesi: "Le varie competizioni devono finire. Ciò che uno conquista o perde deve essere frutto del campo. Comunque torneremo solo quando sarà possibile, non un minuto prima".

L'omaggio del Real Madrid al presidente Sanz

Tutte le notizie di Liga

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti