"Zidane, contatto diretto con un positivo: ma il test è negativo"

Adesso il Real Madrid è in attesa di sapere dalla Liga se il suo tecnico potrà essere in panchina già sabato sera per la trasferta contro l'Osasuna
"Zidane, contatto diretto con un positivo: ma il test è negativo"© Getty Images

MADRID (SPAGNA) - Prima il test antigenico, poi il tampone molecolare: entrambi hanno dato esito negativo. Buone notizie per Zinedine Zidane, subito messo in isolamento dopo essere stato a diretto contatto con un positivo al Coronavirus. Il tecnico del Real Madrid è in ottime condizioni di salute, ma nel rispetto del protocollo della Liga non ha diretto l'allenamento odierno. La società di Florentino Perez è in attesa di sapere se Zizou potrà o meno sedersi in panchina nel match di sabato sera contro l’Osasuna: la decisione verrà presa venerdì e dipenderà anche dal tipo di contatto. Se è considerato stretto, è obbligatorio che il tecnico rimanga in quarantena anche per due settimane. Fino a quando la Liga non si pronuncerà, Zidane sarà costretto a rimanere isolato senza alcun contatto con la squadra. In caso di forfait, è pronto il suo vice Bettoni: è il braccio destro di Zidane ed è sempre stato con lui sin dagli inizi della carriera.

Real Madrid: Modric rinnova fino al 2022
Guarda il video
Real Madrid: Modric rinnova fino al 2022

Mister Calcio Cup europei

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti