Liga, il Real Madrid rovina la festa dell’Alaves

Orgogliosa reazione dei blancos, che calano il poker a Mendizorroza nel giorno in cui i baschi celebravano i 100 anni. Partita davanti alla tv per Zidane, in quarantena a Madrid a causa del Covid
Liga, il Real Madrid rovina la festa dell’Alaves© Getty Images
Andrea De Pauli

VITORIA (SPAGNA) - Aveva un urgente bisogno di riassaporare il dolce sapore della vittoria e vittoria è stata, perfino più agevole del previsto, per il Real Madrid, che ha risolto la pratica Alaves fin dal primo tempo, chiuso sul 3-0 con le reti di Casemiro, Benzema e Hazard. Festa rovinata, così, per i baschi, che proprio oggi festeggiavano il loro centenario. Dopo la dolorosa eliminazione dalla Coppa del Re per mano di un Alcoyano - compagine di terza serie - per i blancos il ritorno al successo era d’obbligo per rialzare il morale della truppa e accorciare a 4 i punti di distanza dalla capolista Atletico, che domani ospita il Valencia. Nella ripresa, Joselu e ancora Benzema fissano il definitivo 4-1. Può tornare a sorridere con un po’ di tranquillità in più, Zidane, escluso dalla trasferta di Mendizorroza a causa della positività al coronavirus riscontrata alla vigilia della partenza.

TUTTO SULLA LIGA

IN DISCESA - E dire che non sembravano poche le insidie per il fido secondo di Zizou, David Bettoni, che si è presentato all’appuntamento con il pericolante Alaves del nuovo tecnico Abelardo, privo di diverse pedine fondamentali, ad iniziare da capitan Sergio Ramos, per proseguire con i vari Carvajal, Nacho, Rodrygo e Fede Valverde. La gara, però, si mette subito sui binari giusti per i campioni di Spagna, che dopo un palo di Benzema, sbloccano il risultato già al quarto d’ora, con un imperioso stacco aereo di Casemiro sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Real Madrid: Zidane positivo al Coronavirus
Guarda il video
Real Madrid: Zidane positivo al Coronavirus

POKER BLANCO - Praticamente nulla la reazione dei padroni di casa, che appena varcato il 40’, incassano anche il gol di Benzema, che liberato da un intelligente movimento di Hazard, insacca all’incrocio. Prima dello scadere del primo tempo, lo stesso Hazard, imbeccato da un assist al bacio di Kroos, cala il tris con un tocco astuto dopo un controllo sopraffino. Al quarto d’ora della ripresa, i baschi provano a rientrare in partita con una spettacolare capocciata di Joselu, servito alla perfezione dal subentrato Lucas Perez. A ristabilire le distanze, al 25’, ci pensa Benzema, con uno sopraffino spunto individuale. E sono 10 le reti nel torneo per il bomber lionese. La domenica di Liga, ora, prevede altre quattro partite, tra cui la visita del Barcellona all’Elche e il posticipo tra Atletico Madrid e Valencia.

@andydepauli

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti