Real Madrid, solo un pari contro il pericolante Cadice

Si chiude sullo 0-0 il posticipo di Liga tra i blancos e gli andalusi. Risultato che permette al Siviglia di riportarsi a 6 punti da Benzema e compagni
Real Madrid, solo un pari contro il pericolante Cadice© EPA
3 min
Andrea De Pauli

MADRID (SPAGNA) - Dopo 7 vittorie consecutive in Liga, il Real non va oltre al pari a reti bianche contro il pericolante Cadice. Risultato che, comunque, permette ai blancos di chiudere la giornata con 6 rassicuranti lunghezze di vantaggio sul Siviglia, seconda forza del torneo. Distanti ad anni luce i cugini dell’Atletico, sotto di 14 lunghezze, e il Barça, che nonostante i due punticini rosicchiati in questo turno, grazie alla vittoria sull’Elche, si ritrova a -16 dalla vetta.

TUTTO SULLA LIGA

Emergenza covid

Nonostante l’impossibilità di schierare i vari Modric, Marcelo, Asensio, Bale e Rodrygo, tutti risultati positivi al tampone, esattamente come il portiere di riserva Lunin, Carletto Ancelotti può comunque affidarsi a un undici di tutto rispetto. Alla resa dei conti, infatti, partono dal fischio d’inizio otto degli undici titolari, con Fede Valverde che sostituisce, rispetto al piano base, Modric, il redivivo Hazard che si piazza sulla destra al posto di uno tra Asensio e Rodrygo, protagonisti di un ormai riccorrente ballottaggio, e Lucas Vazquez che torna a fare il terzino con l’idea di non far rimpiangere troppo l’acciaccato Carvajal. Alvaro Cervera risponde con una doppia diga a quattro alle spalle di Alex Fernandez e del Choco Lozano.

Sterile predominio

Succede poco o nulla nel primo tempo, con il Real che non riesce a concretizzare il suo sterile palleggio in occasioni da rete. Alla resa dei conti, il portiere ospite Jeremias Ledesma deve intervenire solo su un violento tiro dal limite di Fede Valverde. Da appuntare anche una dura entrata su Alejo di Casemiro, che se la cava con un’ammonizione tra le proteste degli andalusi, e l’infortunio del Choco Lozano, costretto a cedere il posto all’ex Alvaro Negredo.

Non si schioda

Decisamente più pungente il Real in una ripresa che si apre con un  grande intervento di Ledesma su un colpo di testa di Hazard, imbeccato in area da Kroos. L’estremo difensore argentino si ripete, poco dopo, su una botta di Vinicius. Il risultato non si sblocca e Ancelotti decide di richiamare l’affaticato Valverde per inserire Jovic, un centravanti in più da affiancare a Benzema. A sfiorare il gol, però, è il Cadice, con Negredo che manca di un nulla il bersaglio grosso. Scampato il pericolo, i blancos si rigettano in avanti, ma nel lungo assalto finale non riescono a sbloccare il risultato. Pareggio che chiude la giornata con le merengues a +6 dal Siviglia, seconda forza del torneo.

CLASSIFICA LIGA

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti