De Jong regala una preziosissima vittoria al Barcellona

Una rete solitaria del centrocampista olandese, trovata nel finale di gara, permette ai blaugrana di far bottino pieno sul campo dell’Alaves. Catalani di nuovo a -1 dal quarto posto, che vale la prossima Champions
De Jong regala una preziosissima vittoria al Barcellona© EPA EPA EPA
Andrea De Pauli

VITORIA (SPAGNA) - Una rete solitaria di Frenkie de Jong, trovata negli ultimissimi scampoli della sfida di Mendizorroza, regala tre punti fondamentali a un Barça in evidente difficoltà. Le numerose defezioni e il morale sotto i tacchi dopo la doppia batosta ravvicinata delle eliminazioni premature da Supercoppa di Spagna e Coppa del Re, restituiscono al campionato una squadra blaugrana lontana anni luce dall’utopia di gioco inseguita da Xavi, che comunque fa di necessità virtù e, in qualche modo, centra l’obiettivo vittoria. E la zona Champions torna a distare solo un punticino.

Scelte obbligate

Solita interminabile lista d’indisponibili per Xavi, che non può contare sugli infortunati Sergi Roberto, Umtiti, Eric Garcia, Depay,  Ansu Fati e sullo squalificato Gavi, a cui si aggiunge il ribelle Dembelé, messo fuori rosa perché non rinnova e che, questa mattina, ha comunicato al club una gastroenterite diplomatica, si sospetta, per evitare una giornata di allenamento in solitario nella cittadella sportiva di Sant Joan Despí. Potrebbero esserci provvedimenti da parte della società. Xavi, così, non ha troppe possibilità di scelta. Sulla fascia destra il redivivo Dest concede a Dani Alves di rifiatare. Mentre il terzetto offensivo, stavolta, è formato da Ferran Torres, Luuk de Jong e Abde. Mendilibar risponde col suo solido 4-2-3-1, con Joselu come unico vero referente offensivo.

Il Barca punta mezza Serie A: nel mirino Vlahovic, Dybala e Bernardeschi
Guarda il video
Il Barca punta mezza Serie A: nel mirino Vlahovic, Dybala e Bernardeschi

Tre punti d’oro

Troppo brutto per essere vero il Barça reduce dalla prematura eliminazione dalla Coppa del Re, sofferta in settimana per mano dell’Athletic Bilbao. Lenti e prevedibili, i blaugrana non producono praticamente nulla nella prima frazione, che si chiude con una ghiottissima occasione sprecata da Pere Pons per i locali. Nella ripresa, i catalani le provano tutte per cambiare marcia, ma arrivano a pungere solo con con un tocco da ottima posizione di Luuk de Jong, trovato in area da Pedri, che trova la grande risposta del portiere di casa Pacheco. A sfiorare il colpo grosso, sull’altro fronte, e Joselu che liberato da un perfetto centro dalla destra di Jason colpisce a botta sicura con la testa, ma manca clamorosamente il bersaglio. A una manciata di minuti dal fischio finale, quando tutto fa presagire un nulla di fatto, Jordi Alba s’inventa un improvviso taglio a centro area per Ferran Torres, che scarica per Frenkie de Jong. L’olandese insacca e regala l’intera posta in palio ai catalani, che si riportano a -1 dall’Atletico Madrid, che occupa la quarta posizione in  classifica. Espulso per proteste, nell’acceso finale, il tecnico di casa Mendilibar.

CLASSIFICA LIGA

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti