Benzema festeggia il Pallone d’Oro: gol e vittoria a Elche

Prosegue la marcia inesorabile del Real Madrid, che nonostante tre reti annullate, batte per 3-0 gli alicantini e stacca di 6 punti il Barcellona, atteso dalla gara interna di domani sera col Villarreal
Benzema festeggia il Pallone d’Oro: gol e vittoria a Elche© Getty Images
3 min
Andrea De Pauli

ELCHE (SPAGNA) - Nuova prestazione da paura per il Real Madrid, che a tre giorni dal successo nel Clasico, cala il tris al Martinez Valero di Elche. A segno Valverde, Benzema e Asensio. Nel corso della gara, vengono annullate ben tre reti, sempre per fuorigioco, agli spumeggianti blancos, due delle quali al fiammante Pallone d’Oro, che al momento della rete valida festeggia con ironia. Con questo successo, salgono a 6 i punti di vantaggio dei ragazzi di Ancelotti sul Barça, che stasera è atteso dalla delicata sfida interna col Villarreal.

TUTTO SULLA LIGA

Ispirati

Appena un paio di variazioni sul tema per Ancelotti, che a Elche sostituisce sulla mancina Mendy con Alaba, con la conseguente riapparizione di Rudiger nel cuore della difesa, e fa rifiatare Tchouameni, sulla mediana, con Kroos che si piazza davanti alla difesa, supportato da Valverde e Modric. Minimi dettagli in un meccanismo, in questo momento, pressoché perfetto, che dispensa gioco che è un piacere. Cinque minuti e una perfetta geometria che coinvolge Modric e Vinicius porterebbe all’immediato vantaggio di Benzema, ma il brasiliano, al momento del passaggio vincente, viene pizzicato in fuorigioco. Gol rimandato all’11’, quando Valverde, dopo un primo tiro dell’attivissimo Benzema respinto sulla linea da Clerc, insacca un bolide da fuori area. A metà frazione, poi, seconda rete annulata ai blancos, stavolta ad Alaba. Un peccato, perché la giocata, fatta di sponde rapidissime, era stata nuovamente da urlo. L’Elche risponde con un insidioso diagonale di Nico Fernandez, deviato in corner dal vice Courtois, Lunin.

Lo strappo

Ad inizio ripresa, gli alicantini sfiorano il pari con una spettacolare girata dell’ex Torino Lucas Boyé, che sorvola di poco la traversa. Il Real risponde con una fucilata dal limite di Benzema, neutralizzata da un volo di Edgar Badia. Varcato il quarto d’ora, terzo gol annullato ai blancos, di nuovo a Benzema, a causa di un off-side dell’assistman Carvajal. Cambio di fronte e Lunin mura un colpo di testa a botta sicura di Clerc. Il fresco Pallone d’Oro non demorde e, a un quarto d’ora dal termine, trova finalmente il gol valido dopo una sopraffina sponda di tacco di Rodrygo. 5º centro in Liga per l’attaccante lionese, che così può festeggiare nel migliore dei modi l’anelato trofeo individuale ritirato a Parigi. Nel finale, c’è ancora il tempo per la zampata vincente del subentrato Asensio, che fissa il definitivo 3-0. Primato consolidato per il Real, che stacca il Barça di 6 punti. E domani si attende la risposta dei blaugrana, impegnati al Camp Nou contro il Villarreal.

CLASSIFICA LIGA


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti