Corriere dello Sport

Ligue 1

Vedi Tutte
Ligue 1

Ligue 1, il Psg spazza via il Montpellier: Cavani da record, doppietta di Neymar

Ligue 1, il Psg spazza via il Montpellier: Cavani da record, doppietta di Neymar
© EPA

L'ex attaccante del Napoli diventa il goleador più prolifico nella storia del club superando Ibrahimovic

 

sabato 27 gennaio 2018 18:50

ROMA - Sedici su sedici. Il Paris Saint Germain colleziona la 16esima vittoria interna stagionale (65-10 il bilancio delle reti) liberandosi con estrema facilità dell'ostacolo Montpellier. La gara verrà ricordata soprattutto per il record autografato al 12' da Edinson Cavani che su assist di Rabiot segna la rete dell'1-0 e diventa il marcatore più prolifico della storia del club superando Zlatan Ibrahimovic (157 contro 156). Un traguardo importante per il numero 9 che festeggia il 21esimo gol in 22 gare di campionato regalando la maglia ai tifosi. Il dominio dei padroni di casa non conosce soluzione di continuità e viene ufficializzato dalla rete del 2-0: Mendes si oppone con un braccio al tentativo di Draxler e Neymar trasforma in maniera perfetta il calcio di rigore. 

LA RIPRESA - Nel secondo tempo l'amministrazione controllata del Psg è senza grandi fuochi d'artificio. L'accademia parigina però non si esime dal calare il tris con Angel Di Maria che al 70' è bravo a trasformare in gol il servizio dalla destra di Meunier. Passano 4 minuti e Neymar firma il poker ma la rete viene annullata dall'arbitro per un controllo di braccio. L'appuntamento con il 4-0 è rimandato solo di qualche istante perché al 82' Neymar firma la sua sesta doppietta con il PSG depositando in porta l'assist perfetto di Cavani. Il brasiliano sale a quota 17 reti in 16 partite di campionato. Ci sarebbe lo spazio per il 5-0 ma al 90' Cavani toglie la rete a Neymar anticipandolo con un tocco in spaccata che finisce fuori. Un episodio che non intacca la festa parigina: la squadra di Emery si rialza subito dopo il ko con il Lione del turno precedente e colleziona la 48esima gara interna senza sconfitte tra tutte le competizioni. 

Articoli correlati

Commenti