La storia degli infortuni di Neymar: 89 partite saltate dal 2014

L'asso del Psg si è fermato per uno stiramento alla coscia sinistra accusato in nazionale e non giocherà le prossime sei gare: analizzando i contrattempi degli ultimi cinque anni però il suo vero punto debole è il piede destro
© AFPS

ROMA - Sono 89 le partite saltate per infortunio da Neymar negli ultimi cinque anni, a partire dal gennaio 2014, anno dei Mondiali in Brasile: l’ultimo contrattempo per l’asso brasiliano è la lesione di secondo grado al bicipite femorale della coscia sinistra rimediata nel corso della partita tra la Seleçao e la Nigeria di domenica. Il comunicato del Paris Saint-Germain stima di quattro settimane la prognosi per Neymar che salterà così almeno 6 partite ufficiali. Per problemi alla coscia sinistra aveva già saltato 3 partite nel dicembre 2015 e altre 3 tra il 2016 e il 2017. Analizzando la storia degli infortuni di Neymar, che nel 2017 è passato dal Barcellona al Psg, emergono problemi sporadici alla zona lombare (2 gare saltate a luglio 2014), alle costole (una partita saltata nel gennaio 2018) e persino gli orecchioni (indisponibile per 4 match nell’agosto 2015).

PSG: Neymar fuori per un mese
Guarda il video
PSG: Neymar fuori per un mese
 

Spostandosi agli arti inferiori, come è logico che sia, aumentano gli infortuni di Neymar, che si è fatto male quattro volte alla coscia destra. In totale, per questo tipo di problema, ha saltato 8 partite, tra il dicembre 2016 e il dicembre 2018. Il recente problema alla coscia sinistra invece farà salire il conteggio ad almeno 12 incontri non disputati per infortuni a questa parte del corpo.

Neymar si allena in vista della gara numero 100 con il Brasile
Guarda la gallery
Neymar si allena in vista della gara numero 100 con il Brasile

 

Il piede destro è quello che ha procurato maggiori contrattempi a Neymar negli ultimi cinque anni con altrettanti infortuni e un totale di 57 partite saltate: 8 gare per un primo infortunio nel gennaio 2014, una partita fuori nel settembre 2017, 18 match dal febbraio 2018, ancora 18 dal gennaio 2019 e 12 per un infortunio alla caviglia a giugno scorso, che gli ha fatto saltare l'ultima Coppa America, vinta dal suo Brasile. Soltanto due invece gli infortuni al piede sinistro, con 4 partite saltate nell’aprile 2014 e una nell’agosto dello stesso anno.

Commenti